La All Food chiama a raccolta Firenze per gara 5. Berti in dubbio
Serie B

La All Food chiama a raccolta Firenze per gara 5. Berti in dubbio

La All Food chiama a raccolta Firenze per gara 5. Berti in dubbio
Niccolò Casalsoli

L’ultimo sforzo per guadagnarsi la finale. Servirà il più classico dei mercoledì da leoni alla All Food per raggiungere la Baltur Cento nella finale dei play off. I primi due match point sono stati sprecati a Borgosesia. Il Gessi si è meritatamente guadagnato gara 5 (palla a due alle ore 21), rimontando da una difficilissima situazione di 0-2. Fattore campo decisivo quindi. E proprio sul fattore campo la Fiorentina punta per completare l’ultimo sforzo e compiere il secondo passo in questa post season. Appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del basket di Firenze: gara da dentro o fuori, vietato mancare. E proprio per garantire una spinta maggiore alla squadra, la Fiorentina Basket ha promosso un’iniziativa particolare in vista di gara 5. La società del presidente Massimo Piacenti ha deciso di aprire le porte dell’impianto di via Chiantigiana a tutti gli sportivi di tutte le società fiorentine. Giocatori, dirigenti e tifosi di tutte le squadre della città, che si presenteranno con magliette e felpe della propria società di appartenenza, avranno accesso gratuito al palazzetto. Una bella trovata per accumulare calore e spinta positiva dentro San Marcellino.

Notizie dall’infermeria. Gara 5 potrebbe essere la partita delle assenze. Restano infatti in forte dubbio sia Simone Berti che Nicolò Gatti, usciti da gara 4 con due caviglie distorte. Ci saranno? Sul fronte fiorentino, il capitano farà di tutto per esserci e dare (almeno per 10-15 minuti) il suo contributo.
Non raggiungere la Baltur Cento in finale sarebbe un vero peccato, in una stagione finora esaltante per i viola. Insomma, va messa la classica ciliegina sulla torta: «La nostra annata da 29 vittorie su 36 partite disputate è straordinaria – sottolinea Andrea Niccolai –. Non eravamo partiti per ottenere questi numeri e fare così bene, ce lo siamo guadagnati con il lavoro e lo sforzo di tutti. Voglio trasmettere fiducia alla mia squadra: giocare questo tipo di partite per un giocatore è il massimo, si cresce e si diventa giocatori importanti affrontando queste sfide. In partite da dentro o fuori, non servono né isterismi né frenesie. Vinceremo difendendo forte e trovando energia dai nostri tifosi che sono sicuro ci daranno una grossa mano».

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Commenti

Serie B
Niccolò Casalsoli
@NCasalsoli

Laureato in scienze di Governo e dell'Amministrazione, giornalista pubblicista dal 2001 ha collaborato con il Corriere di Firenze, L'Unità, il Corriere Fiorentino e Superbasket, adesso è una delle firme di QS e La Nazione. La pallacanestro più che un hobby è una malattia. Tifosissimo Knicks spera nel basket di vertice a Firenze.

Ancora in Serie B

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog