Valsesia mette i brividi alla All Food ma Berti firma il 2-0

La All Food tira fuori il carattere sul più bello e porta a casa anche gara 2. C’è la firma del capitano sul punto del 2-0: Simone Berti è infatti decisivo con il gioco da tre punti (lay-up e fallo antisportivo subito) che a 35’’ dalla fine fa esplodere San Marcellino. Serata condita con tanta determinazione per la squadra di Niccolai, che pur senza la qualità in attacco (16/39 da 2, 9/29 da 3) di gara 1, riesce a mantenere l’imbattibilità interna (serie aggiornata a 18) e si guadagna tre match point per volare in finale.

Prima di tutto, rispetto e applausi per Valsesia, che dopo i ceffoni a mano aperta presi domenica, reagisce con il massimo dell’orgoglio. Trascinata da un eccellente Magrini, la squadra di Bolignano parte fortissimo (0-9 al 3’). Niccolai chiama subito timeout, ma il Gessi avanza ancora con l’appoggiata di Gloria che vale il +11. La scossa provano a darla Genovese e Grande con due triple, ma il primo quarto offensivo della All Food è un tiro al piccione (4/18 dal campo, 2/11 da 3, 6 perse) e Valsesia rimane sempre avanti.

Il volto della partita cambia nel secondo quarto, quando la All Food si mette a difendere con fisicità e sfrutta bene Lucarelli e Banti per riavvicinarsi. Il primo vantaggio interno è siglato da Grande, che ha l’unica vera fiammata con due triple della sua partita pasticciona (27-26 al 17’). Valsesia è nelle mani di Magrini, una sentenza dalla lunga.

Nella ripresa la partita sembra indirizzarsi verso la sponda All Food prima grazie alle triple di Genovese e Berti, poi con due canestri di Banti e una bomba di Lucarelli (47-40 al 27’). Il Gessi però non molla di un centimetro: parziale 2-12 per chiudere il quarto, tutto dalla distanza (Magrini+Gatti).

Le pagelle della gara qui
Le interviste nel dopo gara qui

L’onda lunga del Gessi avvolge i primi cinque minuti dell’ultimo quarto. Sulla bomba di Magrini, Valsesia prova a scappare (54-59 al 35’). Dopo il quarto fallo di Genovese, al Gessi manca il killer insinct per mandare ko la Fiorentina, che sa soffrire e risorge dalle ceneri di una partita che si era messa davvero male. Grande sigla l’unico canestro in penetrazione con anche il fallo subito (57-59). La parità è siglata prima da Genovese e poi da Berti (61-61). Il Gessi annaspa e perde un pallone sanguinoso con Gloria, punito dall’altra parte con la bomba chirurgica dall’angolo di Mazzucchelli (64-61 al 39’). Gatti accorcia. Il possesso decisivo finisce nelle mani di Berti, che batte Gloria in penetrazione, segna e subisce il fallo antisportivo (67-64 -30’’). Pandemonio a San Marcellino, elevato all’ennesima potenza dopo il rimbalzo in attacco di Genovese, strepitoso nel gestire la pericolante situazione falli negli ultimi quattro minuti. Due liberi del siciliano e la festa può partire. Venerdì a Borgosesia la finale playoff può diventare già realtà.

All Food 69
Gessi 64

ALL FOOD FIRENZE: Grande 9 (1/11, 2/6), Berti 10 (3/5, 1/3), Lucarelli 7 (2/7, 1/4), Genovese 20 (2/5, 4/7), Banti 10 (5/7); Mazzucchelli 6 (1/4 da 3), Ondo Mengue 7 (3/4, 0/4), Divac (0/1 da 3), De Leone, Erkmaa ne, Lorbis ne, Bargi ne. All. Niccolai.

GESSI VALSESIA: Quartuccio 5 (1/2, 1/10), Sodero 4 (2/5, 0/3), Magrini 22 (0/5, 7/11), Gatti 14 (4/6, 2/8), Gloria 15 (7/11); Ouro Bagna 4 (2/4, 0/1), Farabegoli, Di Diomede, Bertotti, Vercelli ne. All. Bolignano.

Arbitri: Lupelli e Marzulli.
Parziali: 11-19, 30-32, 49-52.

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter