Scossoni in vetta e in fondo alla classifica, colpacci di Campi, Asciano, Poggibonsi e Rifredi

Tante emozioni e scossoni, una giornata movimentata e significativa nella corsa playoff della . Il colpo più importante lo piazza Campi Bisenzio, che espugna il PalaCoverciano, casa del Club Biancoverde grazie ad un sontuoso Corsi, decisivo nell’ultima frazione (62-67 il finale, e differenza canestri ribaltata per i gialloblù). Sesta vittoria consecutiva per Poggibonsi (65-72 a Galli) che si conferma seconda e rosicchia due punti a Colle, che invece incappa nella seconda sconfitta stagionale sul parquet di Asciano (63-45). I senesi allungano così sul BiancoBlu Affrico, che invece inciampa, in casa, contro Rifredi (44-62) frutto di una serata davvero storta, lasciando il meritato successo ai ragazzi di coach Martelloni, che riaprono la corsa salvezza proprio alla viglia dello scontro con i Jokers di Legnaia. I gialloblu hanno sconfitto invece Figline (56-46) in un altro scontro diretto, mentre per la corsa playoff Laurenziana coglie un importante successo in casa contro Valdambra (78-69), invertendo il trend conquistando il settimo posto con l’Affrico nel mirino. Chiude la giornata il successo di Sesto in casa contro Valbisenzio (69-55) e la vittoria di Sinalunga (42-68) a San Marcellino contro Firenze 2.

Pronto 060 Firenze 2 – Del Toro Primo Asinalonga 41-68
Nello scontro di medio-bassa classifica ci sono ancora assenze pesanti da entrambi i lati, Logi per i fiorentini, Mazzi ed Eusepi per gli ospiti che però recuperano Arrigucci al rientro dopo oltre un mese di stop. Partita a senso unico fin dall’inizio con la Del Toro che già nel primo quarto vola sul +13 sfruttando molto i suoi lunghi. La seconda parte della gara scivola via tranquilla fino al +27 finale. Asinalonga tornerà di nuovo sul parquet il 22 marzo per il recupero della partita contro Figline.

Club Biancoverde – Campi Bisenzio 62-67
Vittoria di grande impatto quella di Campi Bisenzio sul parquet del Club Biancoverde. La partita è molto equilibrata e si decide soltanto nel quarto finale grazie ad un super Corsi. Sbancando il PalaCoverciano gli ospiti riescono a ribaltare anche la differenza canestri negli scontri diretti.

Polisportiva Galli – Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi 65-72
Nonostante la serata no ai liberi (15 su 32) e l’espulsione dell’allenatore dopo 5 minuti, i sangiovannesi restano aggrappati alla partita con le unghie e con i denti fino alla fine. Le squadre si alternano a condurre nel punteggio nei primi due quarti chiusi avanti di 2 dalla Polisportiva (41-39 al 20′). Nella ripresa Poggibonsi prova a scappare, raggiunge il +8 ma si blocca contro la zona di casa consentendo alla Polisportiva di arrivare a -1 ad un minuto e mezzo dalla fine. Poggibonsi è più cinica e lucida nel finale e porta a casa due punti.

Nutrifarto Jokers – Don Bosco Figline 56-46
Torna al successo la Nutrifarto nello scontro salvezza con Figline. Gara che comincia subito con gli uomini di Nudo ad imporre difesa e corsa: 10–4 all’ 8’. Nel finale di parziale si svegliano però gli ospiti, che piazzano un break di 0–7 per chiudere avanti il primo quarto. Il buon momento di Figline prosegue nella seconda frazione con Poggesi e Sogli. Ci pensa però lo stesso Becocci a spedire le squadre in perfetta parità all’intervallo lungo (23–23 al 20’). Al rientro in campo è l’equilibrio a farla da padrone,  l’ultima frazione è determinante con i gialloblu che hanno in Lari decisivo consegnando il massimo vantaggio e vittoria (50–42 al 37’). Figline proverà a rifarsi nel recupero ancora in trasfera contro Asinalonga.

Laurenziana – Coop Bucine Valdambra 78-69
Partita bella e sostanzialmente corretta con Valdambra che parte forte ma non riesce a scappare. Nel secondo quarto Alfieri con quattro triple porta i bianco-verdi sul +10, Laurenziana poi ricuce fino al -6 a fine secondo quarto. Nel terzo periodo la Laurenziana arriva anche sul +10 ma Valdambra si avvicina nuovamente trovando anche il +3 a 4’ dalla fine. Nel finale è un rimbalzo in attacco con canestro di Bitossi a permettere a Laurenziana di rimettere la testa avanti e poi sfruttare a proprio favore la lotteria dei tiri liberi.

Sestese – Valbisenzio Vaiano 69-55
Vittoria per la Sestese che può tentare un ultimo assalto ai play-off. Mannocci fa subito la voce grossa e i giovani lunghi vaianesi hanno difficoltà a contenerlo. Fa il suo esordio il veterano Saccenti, ma è solo nel secondo quarto che Vaiano inizia a difendere concedendo ai padroni di casa solo 12 punti. La Sestese va negli spogliatoi con 4 punti di vantaggio. Per i padroni di casa ottimi Mannocci e Bucarelli, per Vaiano Guerrini, Faloci e Donati. Nel terzo quarto Vaiano mette a referto solo 4 punti e la partita scivola via senza grossi sussulti nonostante un ultimo quarto giocato alla pari.

BancaCras Asciano – Colle Val d’Elsa 63-45
Bancacras compie l’impresa battendo la capolista Colle e dominando la gara per tutti i quaranta minuti.
Locatelli mischia le carte e mette in campo un quintetto basso che mette subito in difficoltà gli ospiti, 9-0 dopo due minuti fino al 14-3 dopo 6′. Il secondo quarto vede ancora i ragazzi di Locatelli gestire la gara, Colle smarrisce completamente la via del canestro e resta a secco per oltre 5 minuti. Gli attacchi non brillano e con un parziale di tempo di 11-6 Asciano va al riposo sul 27-16. Al ritorno dagli spogliatoi il massimo sforzo di Colle si esaurisce al 26′, quando dal 40-29 Asciano in tre minuti mette al sicuro la gara e raggiunge il massimo vantaggio al 29′ sul 50-29.

Buratti Bianco Blu Affrico – Arno Manetti Ascensori Rifredi 44-62
Rifredi fa la miglior partita dell’anno nel momento più delicato, soprattutto a livello difensivo. Una serataccia invece per i BiancoBlu. Le percentuali al tiro (16-68 in totale) hanno condizionato i padroni di casa fin dall’inizio. La sfuriata del secondo periodo con i tanti canestri in campo aperto si è rivelata solo un fuoco di paglia, così come la tripla di Furfaro in apertura di terzo periodo (27-25 ultimo vantaggio Affricano) da lì in poi Dominuco e Bonechi sono riusciti a limitare ottimamente Niccoli e Picchianti. Da segnalare il solito Sarti (21 punti), servito con più continuità dai compagni.

Classifica alla 24a giornata
42 Colle Basket *
38 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi
36 Campi Bisenzio
34 Biancoverde Firenze
32 BancaCras Asciano
28 Buratti Affrico
26 Laurenziana
26 Coop Bucine Valdambra
24 Valbisenzio Vaiano
22 Sestese *
18 Polisportiva Galli
18 Del Toro Primo Asinalonga *
14 Pronto 060 Firenze 2 Basket
10 Nutrifarto Jokers Legnaia
8 Arno Manetti Rifredi
4 Don Bosco Figline *

* Una partita in meno

Prossimo Turno (25a giornata):
24-03-2018 – 20:45 Arno Manetti Ascensori Rifredi – Nutrifarto Jokers
24-03-2018 – 21:00 Campi Bisenzio – BancaCras Asciano
24-03-2018 – 21:00 Coop Bucine Valdambra – Club Biancoverde Firenze
25-03-2018 – 18:00 Valbisenzio Vaiano – Laurenziana
25-03-2018 – 18:00 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi – Sestese
25-03-2018 – 18:30 Del Toro Primo Asinalonga – Polisportiva Galli
25-03-2018 – 18:30 Colle Val d’Elsa – Buratti Bianco Blu Affrico
25-03-2018 – 20:30 Don Bosco Figline – Pronto 060 Firenze 2 Basket

Recuperi della 21a giornata:
20-03-2018 – 21:30 Colle Basket – Sestese
22-03-2018 – 21:00 Del Toro Primo Asinalonga – Don Bosco Figline

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unendoti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter