Nuovo stop Enic, la sconfitta con Lucca la fa scivolare in classifica

Lo scontro al vertice del campionato di C Gold Toscana se lo aggiudica la Geonova Lucca al termine di una partita rimasta in equilibrio solo nella prima parte. Seconda sconfitta consecutiva per il Pino Dragons, che in classifica scivola terza dietro ai lucchesi e la Virtus Siena, forte degli scontri diretti.

Avvio tutto di marca gigliata, i canestri di Poltroneri e Passoni permettono all’Enic di andare avanti (2-7 al 3°): Firenze spreca tanti tiri aperti e alcuni facili contropiedi permettendo alla formazione di coach Piazza di tornare in parità grazie ai canestri di Romano e di un ispirato Loni. Lucca mette il naso avanti sul finire di 1° quarto sfruttando le amnesie difensive dei fiorentini che tanto concedono sulla circolazione di palla e sui tagli dal lato debole. De Falco e Loni spingono Lucca avanti: Firenze si affida alle giocate di Magini e Poltroneri ma continua a sbagliare tiri aperti da 3 punti (un misero 3/24 alla fine). All’intervallo si va sul +5 per i locali che segnano sul finale sull’ennesimo movimento senza palla di Loni.

Nella ripresa l’Enic parte disattenta in difesa e viene punita dai tiratori di Lucca che con Loni, Romani e Danesi scavano il break che deciderà la contesa. In attacco i fiorentini pasticciano e faticano a trovare sbocchi, intestardendosi sull’uso del tiro dalla distanza con scarsi risultati. I locali chiudono sul +17 il 3° periodo e si issano sul +20 salvo poi mollare nel finale e consentire all’Enic di chiudere sul 73 a 59 e mantenendo a favore la differenza canestri.

Geonova Cmb Lucca 73
Enic Pino Dragons 59

CMB: Danesi 3, Balducci NE, Loni 27, Russo, Del Debbio 9, Giovannetti NE, Lombardi 3, De Falco 12, Pierini 2, Romano 17. Allenatore Piazza

PINO DRAGONS: Neri NE, Marotta, Merlo 4, Filippi 6, Passoni 9, Goretti 4, Taiti 6, Poltroneri 16, Magini 10, Zappia 4. Allenatore Salvetti

Arbitri Giustarini e Frosolini di Grosseto
Parziali 17-16; 38-33; 56-39

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter