Laurenziana e Asciano continuano il trend, Rifredi 2000 insidia i Jokers
Altre notizie

Laurenziana e Asciano continuano il trend, Rifredi 2000 insidia i Jokers

Tesi decisivo nel finale per la Laurenziana
Laurenziana e Asciano continuano il trend, Rifredi 2000 insidia i Jokers
Francesco Guidotti

Un Tesi di ghiaccio, dalla lunetta, regala il derby contro Biancoverde alla Laurenziana, nel match clou della 20a giornata di Serie D. L’esterno biancorosso classe ’98, con un 1 su 2 dalla lunetta converte il fallo fischiato in mischia a rimbalzo dopo che Massoud aveva fallito il jumper della vittoria. I prossimi avversari della truppa di Paoletti saranno i ragazzi di Asciano che espugnano anche Sesto e si lanciano verso i piani alti della classifica. Assousu guida i suoi con 24 punti al successo in volata (62-63 il finale) dopo che i senesi avevano chiuso a -9 il terzo periodo. In testa alla classifica larghi successi in trasferta per Colle (55-69 a Galli) e Poggibonsi (56-95 a Figline). Al PalaVamba Rifredi approfitta delle assenze di Vaiano per conquistare la terza vittoria in campionato: top scorer Sarti con 21 punti, buoni segnali anche dai più giovani come Boschi (14) e Goti. I ragazzi di coach Martelloni approfittano del passo falso interno dei Jokers (55-58 contro Valdambra) che non replicano l’ottima prestazione di settimana scorsa contro Campi. I gialloblu della piana, guidati per l’occasione da Parenti, si sono invece imposti a San Marcellino contro Firenze 2 (59-86), mentre dalla prossima gara siederà in panchina il classe ’93 Giulio Gambassi. Chiude la giornata un faticoso successo interno del BiancoBlu Affrico contro Asinalonga (57-55), che si confermano settimi in graduatoria e faranno visita al Club Biancoverde per un altro derby fiorentino in questa Serie D.

Pronto 060 Firenze 2 – Campi Bisenzio 59-86
Partita sempre in controllo per gli ospiti che prendono subito un vantaggio consistente. Nella seconda frazione i padroni di casa riescono a rientrare sotto la doppia cifra di scarto, grazie soprattutto alla pressione difensiva. Ma un parziale di Corsi (10 punti in fila) in apertura di secondo tempo permette a Campi di scappare sul +20. Ampie rotazioni da entrambe le parti nell’ultimo periodo. Dalla prossima giornata, come detto sopra, avvicendamento in panchina per Campi Bisenzio.

Arno Manetti Ascensori Rifredi – Valbisenzio Vaiano 71-68 d. 1 t. s.
Vaiano si presenta al match senza Faloci, Sanesi e Donati e paga le rotazioni più corte e la poca precisione al tiro. D’altra parte Rifredi è al via senza over a causa di infortuni e con gli under che stanno iniziando a prendersi minuti fondamentali, in particolare Goti che, nel finale, chiude la partita dalla lunetta. Le due squadre vanno a braccetto per tutto il match con strappi di al massimo quattro punti. I padroni di casa sono +3 a 15 secondi dalla fine ma Mariotti impatta con una tripla e si va al supplementare. Vaiano butta al vento tre possessi di fila, Rifredi non sbaglia e si porta a casa una vittoria più che meritata. Per Rifredi fondamentali Sarti con 21 e Boschi con 14.

Buratti Biancoblu Affrico – Del Toro Primo Asinalonga 57-55
Una prestazione altalenante, gravata da qualche assenza e dai problemi di falli, consente al BiancoBlu Affrico di tornare al successo. I BiancoBlu conducono per larghi tratti la partita (39-30 al 24’ il massimo vantaggio) ma puntualmente le disattenzioni vengono punite dall’esperienza di Frati e dai canestri del classe ‘99 scuola Virtus Eusepi. L’alternanza uomo/zona/match up degli ospiti dà vita ad una partita punto a punto. Il canestro decisivo è quello di Picchianti, il libero di Ardinghi dà il +2, mentre la penetrazione di Angiolini sbatte sulla difesa BiancoBlu dopo un contatto decisamente dubbio, consentendo ai Fiorentina di conquistare il successo.

Nutrifarto Jokers Legnaia – Coop Bucine Valdambra 55-58
Valdambra esce vittoriosa dal palafilarete dopo una partita molto combattuta. Primo periodo giocato a viso aperto dalle 2 squadre con valdambra che rimane sempre avanti. Nel secondo periodo gli ospiti scappano anche sul +10 ma una reazione dei padroni di casa fa riavvicinare le due squadre. Nel terzo e quarto periodo la partita diventa molto caotica ma valdambra riesce a tenere sempre la testa avanti ed a portare la partita a casa.

Polisportiva Galli – Colle Basket 55-69
Scappa via subito Colle che accumula una decina di punti di vantaggio contro la zona dei padroni di casa. La Polisportiva non morde in difesa e gli ospiti hanno vita facile chiudendo all’intervallo sul 46 a 34. Si segna meno nella ripresa, Colle ha problemi di falli ma non soffre più di tanto la reazione dei padroni di casa che arrivano un paio di volte a meno 7 ma non danno mai l’impressione di poter impensierire la capolista. Fedeli 14 e Sprugnoli 19 i migliori realizzatori per due squadre.

Laurenziana – Club Biancoverde 61-60
Laurenziana parte forte e in difesa fa la differenza prendendo un margine di 5 punti. Nel secondo quarto è sempre la squadra di casa a tenere in mano il pallino del gioco senza però riuscire a strappare la partita. Nel terzo quarto i biancorossi trovano il +12 ma poi la stanchezza e alcune ingenuità difensive di gioventù permettono al Biancoverde di andare in vantaggio. I biancorossi non si scompongono e restano in partita si arriva a 33” dalla fine con i biancorossi che tirano alla scadere dei 24” senza segnare lasciando l’ultimo possesso a Massoud che a 4” prova il jumper della vittoria, sulla mischia finale Tesi subisce fallo allo scadere e si guadagna due tiri liberi sul 60 pari. Il primo non va, il secondo invece balla sul ferro e regala la vittoria ai suoi.

Sestese – BancaCras Asciano 62-63
Solita partenza sottotono per Asciano che si trova sotto di 11 già alla fine del primo quarto. Stessa storia nel secondo con la Sestese che con precisione al tiro e più voglia a rimbalzo, continua il suo passo fino agli ultimi due minuti con cui Asciano riesce a chiudere sotto di 7. All’inizio del terzo quarto Bucarelli inizia il suo show e con 14 punti di fila sembra spaccare la partita. Asciano però non si scompone e cerca di rimanere in partita fino a quando, nel quarto quarto, inizia a giocare da vero e ad impattare la a quota 58. Equilibrio che durerà per diverse azioni poi gli ospiti provano a dare una spallata alla partita andando in vantaggio di due possessi nei minuti finali. Qualche libero sbagliato di troppo da Asciano permette ai padroni di casa provare a rientrare ma senza successo.

Don Bosco Figline – Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi 56-95
Nonostante le numerose assenze Poggibonsi parte forte segna 34 punti nel primo quarto e poi gestisce il risultato dando spazio a tutti i ragazzi. Match mai in discussione, con Figline che è sempre più relegata all’ultimo posto dopo la vittoria di Rifredi. Poggibonsi invece torna seconda in classifica, a pari merito con Biancoverde.

Classifica Serie D alla 20a giornata
38 Colle Basket
30 Biancoverde Firenze
30 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi
28 BancaCras Asciano
28 Campi Bisenzio
24 Laurenziana
24 Buratti Affrico
20 Sestese
20 Coop Bucine Valdambra
18 Polisportiva Galli
18 Valbisenzio Vaiano
14 Pronto 060 Firenze 2 Basket
12 Del Toro Primo Asinalonga
8 Nutrifarto Jokers Legnaia
6 Arno Manetti Rifredi
2 Don Bosco Figline

Prossimo Turno (21a giornata):
24-02-2018 – 21:00 Campi Bisenzio – Polisportiva Galli
24-02-2018 – 21:00 Coop Bucine Valdambra – Pronto 060 Firenze 2 Basket
25-02-2018 – 18:00 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi – Ascensori Arno Manetti Rifredi
25-02-2018 – 18:00 Club Biancoverde – Buratti Biancoblu Affrico
25-02-2018 – 18:30 Del Toro Primo Asinalonga – Don Bosco Figline
25-02-2018 – 18:30 BancaCras Asciano – Laurenziana
28-02-2018 – 21:15 Colle Basket – Sestese
01-03-2018 – 21:15 Valbisenzio Vaiano – Nutrifarto Jokers Legnaia

Commenti

Altre notizie
Francesco Guidotti
@FraGuidotti

Atene 2004 & pallacanestro, qui Cupido ha scoccato la freccia. Cresciuto quando quasi 3000 fiorentini andavano al Mandela Forum per Everlast-Osimo. Ha collaborato per BasketInside, TeleIride, BasketMagazine e creato Barre Di Plutonio. Collabora con ItalHoop e Sportando. Studente di lettere moderne all’Università di Firenze.

Ancora in Altre notizie

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog