Torna alla vittoria la Laurenziana, prima gioia per i Jokers e Rifredi

Non cade nemmeno a Coverciano Colle val d’Elsa, che guidata da un Moroni immarcabile piega la resistenza del BiancoVerde, inanellando l’ottava vittoria. Dietro tiene il passo solo Poggibonsi, che a fatica supera a domicilio Firenze 2 in volata grazie alle giocate di Rumachella. Al terzo posto insieme al CBV c’è Campi Bisenzio (le due squadre si affronteranno il prossimo turno ) che cade al PalaMattioli contro una stoica Laurenziana che con l’infermeria piena ha la meglio alla fine di un match decisamente intenso. I biancorossi salgono al quinto posto in coabitazione con Asciano e Affrico: fiorentini e senesi si sono scontrati proprio in questa giornata in una partita senza storia, 72-49 il finale a favore del BiancoBlu Affrico. L’ultimo spot nella griglia playoff è di Galli invece che “ingrana la terza” contro Valbisenzio, superando prorpio i pratesi e Valdambra ( sconfitta a Sesto dopo un pazzo overtime per 79-77). Si smuove anche in basso la classifica: il canestro allo scadere di Boschi regala la prima vittoria a Rifredi, lasciando invece al palo Figline. I Valdarnesi se la vedranno nel prossimo turno contro Jokers Legnaia, fresca del primo successo in campionato (74-66 contro Asinalonga).

Nutrifarto Jokers Legnaia – Del Toro Primo Asinalonga 74-66
Partita brutta per gli ospiti sempre remissivi in difesa e senza mai chiudere il tiro da 3 dei padroni di casa che risulterà alla fine l’arma vincente, tirando quasi 80% per i primi 3/4 e siglando ben 39 punti. Il primo quarto è subito 17-4 per i padroni poi i chianini si svegliano per rientrare sul 22-19. Nel 2° e 3° quarto i padroni sparano da 3, allungando piano piano, con gli ospiti rimangono indietro. Nell’ultimo quarto i Jokers allungano fino al +22 a questo punto con solo 5′ alla fine Asinalonga si sveglia difendendo forte i portatori di palla e facendo buoni canestri riuscendo incredibilmente a rientrare sino al  4 ma gli ultimi 2 attacchi non vanno a buon fine. La partita si chiude così sul + 8 per la Nutrifarto che si prende i primi due punti stagionali.

Sestese – Coop Bucine Valdambra 79-77 d. 1 t. s.
Terza sconfitta consecutiva per valdambra che perde una partita combattuta sul campo della Sestese. La partita è equilibrata nella prima frazione con gli ospiti che però allungano sul finale nonostante le triple di Giannelli. Ad inizio gara da segnalare anche l’infortunio patito all’inizio da Lanzini. Nel secondo quarto Valdambra riesce a ricucire lo svantaggio e le squadre vanno all’intervallo lungo sul 32 pari. All’inizio del terzo periodo i padroni di casa riescono ad allungare+12 (60-48) e mantengono il vantaggio fino a 6 minuti dalla fine. Qui Valdambra riesce a recuperare lo svantaggio e con un finale palpitante trovare il pareggio a 9 decimi di secondo con Nesterini. Nel supplementare sestese va subito avanti di 5, gli ospiti inseguono arrivando al -2 con l’ultimo possesso in mano che però non va a buon fine e Sesto può festeggiare.

Arno Manetti Ascensori Rifredi – Don Bosco Figline 69-68
Passano i padroni di casa con un canestro allo scadere di Boschi al termine di una partita combattuta fino all’ultimo. Il primo tempo finisce 28-21 e l’ultimo quarto inizia con la stessa differenza punti. L’assalto finale della squadra ospite si conclude con la bomba di Spolverini a 3 secondi dalla fine illudendo Figline di poter finalmente portare a casa i primi 2 punti della stagione. L’ennesima amnesia difensiva ha poi permesso ai padroni di casa di segnare il facile canestro da sotto per la vittoria finale. Le buone prove di capitan Venturi (17 punti) e Papini (16 punti) non sono bastate, complice anche molto nervosismo e ben 3 falli tecnici fischiati alla squadra ospite.

Buratti Biancoblu Affrico – Bancacras Asciano 72-49
Successo netto per i BiancoBlu che partono forte con Gelli che porta i suoi sul 10-2. Fattori e Niccoli rincarano la dose, mentre gli ospiti si affidano a Falcai. L’inerzia è sempre a favore dei padroni di casa che arrivano al + 20, prima che 3 minuti di blackout facciano ritornare Asciano in partita ma ancora Niccoli ridà morale ai padroni di casa con il buzzer beater da metà campo che fissa il punteggio sul 41-25 dell’intervallo. Al rientro dalla pausa lunga Afffico riesce a mantenere alta l’intensità rimanendo saldamente in vantaggio. Il secondo tempo scorre veloce con i due coach che fanno spazio a tutto il roster.

Biancoverde Firenze – Colle val d’Elsa 60-72
Partono subito forte i colligiani che in cinque minuti hanno già segnato 15 punti grazie ad uno straripante Moroni. Colle sfrutta il vantaggio fisico spalle a canestro per caricare di falli i padroni di casa in avvio di partita. I padroni di casa non ci stanno e il primo quarto si chiude 10-17. Il secondo periodo scorre sulla falsariga del precedente ma è nel terzo quarto che i ragazzi di Vertaldi allungano producendo 27 punti. Moroni è immarcabile e, oltre ai 25 punti, contribuisce con gli assist al parziale che spacca la partita. La reazione di orgoglio del biancoverde accorcia fino al -8 ma Colle gestisce con facilità

Pronto 060 Firenze 2 – Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi 66-71
Poggibonsi soffre, sotto 38 minuti a San Marcellino e riesce a portarla a casa solo nel finale. Partenza sprint dei fiorentini con Cangioli strepitoso nei primi 2 quarti supportato da Logi e Bini. Si va negli spogliatoi con Poggibonsi che insegue e fatica sotto di 6 punti. Nella seconda parte di gara Poggibonsi non molla e prova ad aggiustare le medie al tiro. A 2′ dalla fine Rumachella sigla il sorpasso e poi recupera palla. Nel finale convulso Poggibonsi fredda dalla lunetta porta a casa una partita che credeva persa

Polisportiva Galli – Valbisenzio Vaiano 73-60
Terza vittoria consecutiva per i sangiovannesi che superano un mai domo Valbisenzio. Partono forte i padroni di casa grazie a qualche canestro in contropiede che permette loro di prendere una manciata di punti di vantaggio. All’intervallo il punteggio dice 41-31 per la Polisportiva. Nella ripresa il vantaggio sale fino al +19 ma gli ospiti non ci stanno e grazie alla zona imbrigliano l’attacco di casa e tornano sotto le 10 lunghezze di svantaggio. I liberi nel finale fissano il risultato sul 73-60. 20 punti per Fedeli ma buona prova nel complesso di tutta la squadra.

Laurenziana – Campi Bisenzio 87-71
La Laurenziana gioca la miglior partita dell’anno mantenendo alta l’intensità nelle due metà campo prendendo presto il controllo del gioco. A metà partita 48-31, con il terzo e quarto periodo che non cambiano gli equilibri del match, consegnando la vittoria ai padroni di casa sul +16 finale: 87-71. Scarselli è l’uomo della partita con 23 punti grazie al 5/11 da 3 punti.

Classifica alla 8a giornata
16 Colle Basket
14 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi
12 Campi Bisenzio
12 Biancoverde Firenze
10 BancaCras Asciano
10 Laurenziana
10 Buratti Affrico
8 Valbisenzio Vaiano
8 Coop Bucine Valdambra
8 Polisportiva Galli
6 Del Toro Primo Asinalonga
6 Pronto 060 Firenze 2 Basket
4 Sestese
2 Arno Manetti Rifredi
2 Nutrifarto Jokers Legnaia
0 Don Bosco Figline

Prossimo Turno
25/11/2017 – 20:45 Arno Manetti Ascensori Rifredi – Buratti Biancoblu Affrico
25/11/2017 – 21:00 Coop Bucine Valdambra – Laurenziana
25/11/2017 – 21:30 Campi Bisenzio – Biancoverde Firenze
26/11/2017 – 18:00 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi – Polisportiva Galli
26/11/2017 – 18:00 Minibasket Valbisenzio – Sestese
26/11/2017 – 18:30 Del Toro Primo Asinalonga – Firenze 2 Basket
26/11/2017 – 20:30 Don Bosco Figline – Nutrifarto Jokers Legnaia
28/11/2017 – 21:00 Colle Basket – BancaCras Asciano

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter