Calma e sangue freddo per la All Food Fiorentina, reazione e vittoria contro Cecina

Esordio con vittoria per la All Food Fiorentina in una difficile partita contro La Buca del Gatto Cecina. I Viola infatti hanno dovuto virtualmente vincere la partita per due volte: in prima battuta arrivando al +17 sul 54-37 al 24′ e infine quella definitiva alla sirena finale. I padroni di casa hanno dovuto fronteggiare il break degli ospiti, che sono tornati prima a stretto contatto e poi hanno preso la testa della partita con Salvadori al 36′ firmando il +1.

Leggi anche le pagelle: clicca qui.

I cecinesi hanno avuto un grande apporto da Mario Gigena, quarantenne ma ancora dominante a queste latitudini, a segno con 25 punti e di Lorenzo Turini (classe ’98), con 13 punti dalla panchina. Calma e sangue freddo sono stati dunque gli ingredienti necessari ai gigliati per riuscire a vincere nel finale. Berti (con un grande impatto fisico), Mazzucchelli, Genovese e Lucarelli sono stati utili in difesa propiziando cattivi tiri, e concentrati nell’altra metà campo con contropiedi e rimbalzi offensivi. Tutto questo è servito per staccare il pass della prima vittoria in campionato. Da segnalare l’assenza di Alessandro Grande tra i bianco-viola, fermo a causa di uno stiramento.

Mazzucchelli in penetrazione marcato da Salvadori (foto: Bernardini)

Primo quarto positivo per Cecina, che trova un ottimo Liberati dalla distanza (3/3 da tre punti) riuscendo a mettere il naso avanti (19-20). Il secondo periodo è perlopiù in equilibrio, fintanto che capitan Berti guidi l’avanzata fiorentina: l’ex Bergamo segna 8 punti consecutivi che in un amen danno il +10 (42-32 al 19’).

Nel terzo parziale la partita sembra fortemente indirizzata, con la bomba di Lucarelli da 8 metri che fa 49-36 (al 23′) fino al massimo vantaggio rintuzzato da De Leone sul 54-37. Il vantaggio si assottiglia però grazie alle buone letture difensive e offensive di Cecina, che con un assist di Gigena per Sam Gaye arriva sino al -9 con 52-61. Ultimo tempino divertente, con una Fiorentina inizialmente in tilt e Cecina che riesce con Turini a costruire le sue fortune, arrivando, come detto, al +1 con Salvadori (69-70 al 37’). La risposta Viola arriva grazie a Berti che serve prima Mazzucchelli (dopo un rimbalzo in attacco) per il pareggio e poi sempre con Berti che innesca Genovese in campo aperto: 74-72 con 2’25’’ da giocare. Negli ultimi 120 secondi succede di tutto, buona difesa gigliata che non concede buoni tiri ai cecinesi ma offensivamente sciupona. Ci pensa ancora Mazzucchelli che con il fallo sistematico avversario decide la sfida ai liberi.

All Food Fiorentina 80
La Buca del Gatto Cecina 75

ALL FOOD: Ondo Mengue 12, Cenciarelli ne, Grande ne, Gelli ne, Mazzucchelli 12, Erkmaa, Genovese 19, Gennai ne, Berti 10, Banti 10, De Leone 4, Lucarelli 13. All.: Niccolai.

LA BUCA DEL GATTO: Liberati 12, Forti 3, Biancani, Spera 6, Donati, Barontini, Sam Gaye 12, Guerrieri ne, Gigena 25, Salvadori 4, Filahi ne, Turini 13. All.: Montemurro.

Arbitri: Bonetti e Ragionieri.
Parziali: 19-20, 42-32, 61-52.
Note – Percentuali dal campo: All Food 17/30 da 2, 10/30 da 3. La Buca del Gatto 22/39 da 2, 6/21 da 3. Tiri Liberi: All Foods 16/22,La Buca del Gatto 13/16. Usciti per 5 falli: Liberati. Spettatori: 400.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter