Legnaia e Affrico si divertono al PalaFilarete con Del Secco protagonista

e Affrico danno vita a una partita amichevole al PalaFilarete, gara importante in preparazione dei rispettivi campionati, la Serie C Gold per i gialloblu e la Serie D per i biancoblu. La gara è formalmente molto amichevole, visto che in campo ci sono molti giocatori senza numero, ma non lo è per i due coach, Zanardo e Soldaini che dai ragazzi in campo pretendono il massimo impegno.

Chi non si tira indietro è Del Secco, già in forma campionato e protagonista della serata sin dalle prime battute. E’ il n° 18 gialloblu a finalizzare i tanti contropiedi che Legnaia costruisce nel primo quarto. I ragazzi di Zanardo prendono subito il largo: 16-4 a 4’34”, un vantaggio che alla fine di questa frazione si ridurrà a soli 5 punti: 19-14.

Nel secondo quarto si vede in campo Trillò, una buona prestazione la sua, non solo per la sua presenza sotto canestro, ma soprattutto per il modo in cui si fa trovare libero nelle azioni di attacco dell’. In questa frazione di gioco i ragazzi di Zanardo dominano concedendo agli ospiti molto poco. Il 41-19 scritto sul tabellone alle fine del secondo quarto la dice lunga sulla mole di lavoro svolto dalla Cantini Lorano nei primi 20 minuti di gioco.

Nel terzo quarto a condurre le danze ci pensa Nardi, un giocatore che nella scorsa stagione ha sbagliato pochissimo e che in questa preseason ha già fatto capire di poter fare ancora meglio. Molti dei punti segnati in questa frazione sono realizzati dal play gialloblu. Sua la firma sul 53-27 con cui si chiude la terza frazione.

Fra le varie soluzione provate in questa partita da coach Zanardo si registra Zani nel quarto quarto in campo come portatore di palla, un ruolo a sprazzi già ricoperto nella scorsa stagione, sempre con buoni risultati, anche grazie all’ottima intesa del capitano con Del Secco, spesso finalizzatore degli schemi offensivi dell’Olimpia. Sul 72-35 suona la sirena che chiude il quarto quarto, ma non la partita, perché i due coach si mettono d’accordo per disputare un quinto quarto in modo da dar spazio a chi aveva giocato di meno.

Ottima scelta perché si ha così modo di vedere in campo per tanti minuti i giovani Susini e Biondi, due elementi che quest’anno avranno occasione di esordire in Serie C Gold. In questo quinto quarto a mettersi in mostra sono però i ragazzi dell’Affrico che dimostrano di saperci fare. Buone le trame offensive proposte da coach Soldaini, così buone che alla sirena i tabellone segna 78-51, premiando gli sforzi dei biancoblu che chiudono in crescendo questa partita. L’Affrico ha destato una buona impressione, alla presentazione della squadra, la società ha dichiarato di puntare alla solo alla salvezza, ma le rivali farebbero bene a non sottovalutare questa squadra. L’Affrico è una squadra che fa sempre girare bene la palla, caratteristica importante in Serie D.

Legnaia sabato alle 18:00 ospiterà Empoli in una gara amichevole, mentre l’Affrico domenica esordirà in Serie D a Vaiano.

Cantini Lorano Legnaia – Affrico 78-51

Parziali: (19-14, 41-19, 53-27, 72-35, 78-51)

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter