Test intenso per la Fiorentina a San Miniato, un anticipo di campionato

Test impegnativo quello della Fiorentina ieri a San Miniato, dove la formazione di Niccolai ha affrontato i pari categoria dell’Etrusca, priva di Pesaresi e Nasello. Un test giocato su ritmi elevati da entrambe le formazioni che stanno mettendo a punto le due fasi di gioco, da perfezionare entro l’inizio del campionato, fissato per il primo Ottobre. Le due formazioni si affronteranno proprio al PalCarismi già alla seconda di campionato.

L’inizio è equilibrato, spicca per i viola (in tenuta azzurra per l’occasione) la buona verve dalla media di Genovese. Gli ultimi minuti della frazione sono buoni per coach Niccolai, per tutte le rotazioni e mette in campo ogni gli under, compreso Erkmaa. Sempre più vicina la conferma per il classe’99 in prestito dalla Mens Sana. È proprio l’estone, insieme a Mazzucchelli a fissare il finale di quarto con due triple sul punteggio di 26-28. Le squadre corrono in campo aperto, la Fiorentina fa fatica a reggere le scorribande di Zita e compagni in transizione, la pezza ce la mette ancora Genovese con una tripla che scuote un po’ i viola. Anche la Fiorentina prova la carta della zone press, che produce qualche palla recuperata che vale il pareggio del secondo tempino: 21-21.

L’inizio della terza frazione porta la firma a quattro mani di Ondo Mengue e Lucarelli, capaci di fare a sportellate e issare la fiorentina sullo 0-8 d’avvio, poi qualcosa si inceppa e l’asfissiante pressione, ai limiti del regolamento, dei ragazzi di Barsotti permette il recupero, oltre ad accendere gli animi in campo. Niccolai predica calma, ma i viola calano in attenzione e subiscono la sconfitta nel quarto 26-17. Nell’ultima frazione il coach termale sceglie di far giocare il quintetto titolare, ma sembrano finite le banane in casa All Foods, sopratutto vedendo la facilità di corsa di San Miniato. Si inizia con un 7-3, che però si trasforma in un 9-12 grazie al lavoro di Banti e Genovese sotto le plance, ben assistiti da capitan Berti. Anche l’Etrusca ha un calo ma Barsotti spreme i suoi ordinando nuovamente la zone press e l’ultima frazione termina in parità 15-15.

Parziali: 26-28, 21-21, 26-17, 15-15 (aggregato: 88-81)

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter