La Fiorentina tiene testa a Cento. Lucarelli in grande spolvero

Aggressività e personalità sono le caratteristiche di una spavalda Fiorentina che batte in amichevole la quotatissima (girone B). Con il punteggio azzerato al termine di ogni tempino, la Fiorentina ha trovato la vittoria nel punteggio aggregato grazie all’ultima frazione di gioco, quando aveva però in campo quasi tutte le seconde linee.

Recuperato da una tallonite Genovese, una sicurezza dai 6,75, Niccolai ha potuto ruotare tutti gli uomini. Squadra già avanti dal punto di vista dei meccanismi difensivi: cambi sistematici e grane aggressività sul perimetro per cercare di nascondere le mancanze nel pitturato dove ha fatto spesso male con Piunti e D’Alessandro. La Fiorentina ha però potuto contare su un super Lucarelli, in grande spolvero, e con l’esperienza e il mestiere di Berti, sempre più calato nel ruolo di leader di un gruppo che non ha rotazioni profonde, ma nei sette uomini senior, sta già dimostrando una certa affidabilità.

78
Fiorentina 79

BALTUR : Ba 2, Piunti 17, Chiera, Graziani, Pasqualin 9, D’Alessandro 20, Benfatto 8, Cantone 11, Mastrangelo 2, Rizzitiello 9. Al.: Benedetto.

ALL FOODS FIRENZE: Banti 5, Grande 6, Berti 16, Lucarelli 24, De Leone 4, Mazzucchelli 6, Ondo Mengue 6, Genovese 12, Cenciarelli, Bargi. Al.: Niccolai.

Parziali: 22-22, 21-20, 20-15, 15-22.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter