A San Francesco torna il Buca Basketball Day: tre giorni di basket, musica e solidarietà

Dopo il successo della prima edizione, l’8-9-10 settembre torna il torneo di street basket organizzato dal Circolino – La Buca di San Francesco con il doppio di squadre, una nuova location e tante novità.

Il rendering della piazza adibita al BBD

Fra tre giorni i ragazzi del Circolino – La Buca di San Francesco organizzano la seconda edizione del Buca Basketball Day: il primo torneo di street basket della Valdisieve, che lo scorso anno ha coinvolto oltre 350 persone fra volontari, giocatori e spettatori.

Il claim del torneo riprende uno dei motti dello street basket americano: “No excuse, just produce”. L’idea è che ogni risultato, quindi anche quello sportivo, provenga dall’impegno e dalla fatica. E a proposito di “produrre”, anche quest’anno il torneo ha un fine solidale: infatti l’intero ricavato dalle quote di iscrizione sarà devoluto a progetti di ricostruzione per le aree terremotate del centro Italia e all’associazione “Trisomia 21”.

Tante le novità per questa seconda edizione, a cominciare dal raddoppio del numero di squadre da 16 a 32 e dalla location. Il torneo quest’anno si terrà infatti in Piazza Verdi a San Francesco, in un playground a due canestri allestito per l’occasione. Per tre giorni la piazza sarà palcoscenico di tante attività in sinergia con lo svolgimento di Cookstock.

Per segnarsi al torneo clicca qui.

Oltre alle 90 partite del torneo principale con gironi e fasi finali a cui parteciperanno 120 giocatori, infatti la tre giorni sarà un’occasione per dare voce a tante belle realtà del territorio. Divertimento per i più piccoli col torneo di minibasket organizzato da Asd Valdisieve di sabato 9; street food col punto ristoro a chilometro zero; solidarietà e divertimento col palco che animerà la piazza. Ogni sera verranno presentate le attività di un’associazione: il venerdì “Trisomia 21” che si occupa di ragazzi con la sindrome di Down, il sabato il Circolino stesso e la domenica Francesco the S-hope: un negozio online che raccoglie fondi per la Caritas di Montevarchi. A concludere ogni serata ci sarà la musica, con concerti live e dj set.
Come al solito il motore che renderà possibile tutto questo saranno gli oltre 50 giovani volontari del Circolino, che in quest’occasione hanno collaborato con “Cavolo a merenda” e con l’ASD Valdisieve Basket.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter