Sconfitta amara per l’AbC a Senigallia

Una partita poco entusiasmane da entrambe le parti, con i locali che hanno il merito di riuscire ad amministrare meglio il vantaggio e di essere più precisi al tiro nei momenti che contano. Di fatto Senigallia gestisce per tutta la gara, sebbene i gialloblu siano sempre lì. Più di una volta, infatti, la truppa castellana risale dalla doppia cifra di svantaggio raggiungendo il -1 e anche il +1 ad inizio ultimo quarto. Ciò che è mancato, però, è stato il riuscire a gestire la situazione e a prendere in mano l’inerzia del match e di fatto, ogni volta, gli sforzi profusi per recuperare sono stati vanificati da una nuova fuga dei padroni di casa.

Altra sconfitta amara da digerire dunque, giunta al termine di una gara che era senz’altro alla nostra portata, se solo fossimo stati più lucidi nell’amministrare certe situazioni e avessimo evitato errori a volte banali. Nota positiva da sottolineare, visto che nelle gare precedenti è spesso stata una nota dolente, l’ottima percentuale ai tiri liberi, il 100% (11/11).

Dobbiamo ammetterlo: più di una volta ci abbiamo creduto, e ciò rende la sconfitta ancora più difficile da accettare. Peccato non essere riusciti ad espugnare un campo fino ad oggi imbattuto, anche per la carica morale che una vittoria come questa poteva dare dopo la bella prova con Ancona. Adesso ci aspettano due turni casalinghi consecutivi (domenica con Costone Siena e domenica 16 con Montecatini) e dovremo assolutamente far valere il fattore campo. Abbiamo tutto il tempo per tornare in carreggiata, e anche le qualità per farlo. Dobbiamo soltanto crederci, ad iniziare proprio da domenica prossima.

Avvio di gara sul filo dell’equilibrio (6-6), finchè due triple consecutive di Barantani e Giroli valgono il +7 del 10′ (17-10).

Al rientro i gialloblu tornano in scia con Venucci e Zani (19-15), ma i canestri dall’arco di Barantani e Giroli valgono il massimo vantaggio Senigallia (27-15). Il 3/3 di Montagnani dalla lunetta e il canestro di Puccioni sulla sirena servito da Procacci, mandano tutti all’intervallo lungo sul +7 per i locali (33-26).

Dopo il riposo buona reazione dell’ABC che, con Squarcina e Montagnani, trova il -4 (40-36), ed è ancora la tripla del n. 4 gialloblu a mettere la firma sul -3 (42-39). Procacci in contropiede realizza il -1 (42-41), ma nell’ultima azione della frazione la tripla di Giroli permette ai locali di tornare a +4 (45-41).

Ad inizio ultimo tempo la gara è ormai completamente riaperta e l’ABC ci crede. Procacci e Tommei mettono in caldo il vantaggio gialloblu (47-48), ma da questo momento l’ABC non riesce ad amministrare al meglio la situazione, tanto che Senigallia allunga di nuovo grazie a 5 punti consecutivi di Giroli (54-48). L’ABC, pur stringendo le maglie difensive, non riesce a concretizzare in attacco, e i padroni di casa devono soltanto gestire. Lo fanno fino al suono della sirena; sul 67-57 Senigallia mantiene l’imbattibilità casalinga e l’ABC torna a casa con una sola certezza: ci sono 4 punti da conquistare ad ogni costo. Dobbiamo crederci e portarli a casa, senza se e senza ma. Iniziando proprio da domenica col Costone Siena.

PALLACANESTRO SENIGALLIA – ABC 67 – 57
Pallacanestro Senigallia: Giroli 17, Perini 10, Maddaloni 12, Pierantoni 4, Pasquinelli 2, Barantani 14, Catalani 7, Savelli F. 1, Savelli L. ne, Sartini ne. Allenatore: Valli.

ABC Castelfiorentino: Montagnani 7, Zani 5, Squarcina 16, Procacci 8, Puccioni 4, Tommei 10, Gruosso 2, Venucci 2, Alloatti, Belli ne. Allenatore: Angelucci.

Parziali: 17-10; 16-16 (33-26); 12-15 (45-41); 22-16 (67-57)
Arbitri: Zanotti Ettore di Piacenza, Guidi Alessandro di Reggio Emilia

Note:
Tiri: Senigallia 23/62 (37%, di cui 15/32 da due, 8/30 da tre) – ABC 21/55 (38%, di cui 17/36 da due, 4/19 da tre)
Tiri liberi: Senigallia 13/19 (68%) – ABC 11/11 (100%)
Rimbalzi: Senigallia 39 (28 dif, 11 off) – ABC 31 (28 dif, 3 off)
Palle perse: Senigallia 16 (rec. 18) – ABC 18 (rec. 16)
Assist: Senigallia 13 – ABC 9
Stoppate: Senigallia 3 – ABC 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter