Borsetti: “Nessun dramma, questa squadra vale la Serie B ma il ripescaggio sarà ostico”

Dopo la sconfitta maturata in gara 3 per l’Enic Pino Dragons Firenze e la retrocessione maturata dopo tre gare nella serie con la LTC Sangiorgese, il presidente Luca Borsetti non è preso dallo sconforto e reagisce lucidamente a quanto accaduto.

Si parte dal basket giocato: “Nessun dramma per quanto accaduto – ci spiega Borsetti -. Siamo retrocessi per colpa nostra, ma arrivando quasi ad un miracolo sportivo che per un soffio non abbiamo completato. Il progetto biancorosso è comunque validissimo e vogliamo portarlo avanti a prescindere”.

Leggi anche l’intervista a coach Salvetti: clicca qui.

Da qui poi si guarda con un occhio anche all’estate, che come al solito potrebbe essere molto movimentata per la pallacanestro italiana: “Per quanto riguarda un possibile ripescaggio noi attualmente siamo in terza fascia – continua il presidente -. Ogni girone fa capo a se stesso da quest’anno, dunque per quanto riguarda il girone A la prima fascia è occupata dalle quattro squadre perdenti ai playout che sono arrivate meglio piazzate nel girone, nel nostro caso la Virtus Siena. Poi ci sono le sette perdenti lo spareggio di C Gold e infine l’ottava che è la perdente dello spareggio nel doppio salto C Gold e C Silver. Dunque sono già circa 12 squadre, l’Enic è tra le quattro squadre di terza fascia dove bisogna vedere i punti accumulati in classifica oltre alla retrocessione ai playout. Dovremo capire nei prossimi giorni cosa succederà e da lì capiremo se fare la domanda di ripescaggio, oltre a questo però il nostro gruppo sa di valere la serie B“.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter