L’Use espugna il campo di Civitanova Marche

Dal meno 17 di metà secondo tempino alla vittoria dopo un supplementare. Una grande espugna il campo di Civitanova Marche centrando così la terza vittoria esterna che ha un grandissimo valore. Prima di tutto per il modo con cui arriva, poi per il fatto di essere stata ottenuta su un campo per niente facile ma sopratutto per la grande prova di compattezza che la squadra di coach Quilici dimostra una volta ancora. E, se nel derby aveva fatto rumore il 23-0 del terzo parziale, stavolta i biancorossi piazzano al ritorno dallo spogliatoio uno 0-15 subendo in questa frazione solo 5 punti da tiro libero e prendendo il primo canestro dal campo dopo ben 3 minuti dell’ultimo tempino. Davvero niente male.

Come detto l’Use inizia con la testa non si sa dove. E’ soprattutto diverso l’atteggiamento delle squadre con Civitanova molto più determinata e decisa. Al 10′ siamo 17-11 ed al 7′ un 32-15 che non fa presagire niente di buono. A svegliare la Computer Gross provvede Falconi con un paio di penetrazioni e così al riposo lungo il tabellone mostra un accettabile 38-29, anche se l’1 su 13 dalla lunga non è che sia un dato che fa ben sperare. Ma al ritorno in campo è un’altra Use. La squadra di Quilici mura il canestro e trova punti Terrosi, Delli Carri, Falconi e Ravazzani che firma il sorpasso sul 38-39. Al 30′ siamo 43-47 e nei dieci minuti finali i biancorossi toccano anche il più 8: 43-51. Una serie di errori riporta Civitanova sotto ed inizia una vera e propria battaglia. L’Use potrebbe chiudere se non sbagliasse troppo dalla linea dei liberi e se non fallisse un paio di comodi canestri e così, quando a 21 secondi dalla sirena il ferro respinge la tripla decisiva di Italiano e la squadra di casa segna il 65-62, la faccenda pare messa male. Ci pensa però Terrosi a segnare la tripla del 65-65 ed i 5 secondi che restano a Civitanova non portano a niente. Si va al supplementare e davvero non c’è storia. La precisione di Mariotti dalla lunetta, un paio di pesantissime triple di Manetti e Italiano e il solito Terrosi consegnano alla Computer Gross una meritata vittoria.

NATURINO CIVITANOVA
Saponi 19, Boffini 20, Caldarelli 4, Fabi 14, Gotti 4, Tessitore 4, Gotti 4, Principi 7, Ferraro, Donati ne, Severini ne. All. Rossi

USE COMPUTER GROSS
Terrosi 18, Mariotti 15, Ravazzani 19, Delli Carri 5, Falchi, Falconi 12, Manetti 7, Italiano 5, Sesoldi, Berni ne. All. Quilici

Parziali: 17-11; 38-29 (21-18); 43-47 (5-18); 65-65 (22-18), 72-79 (7-14)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter