Raggisolaris Faenza, un osso duro per la Fiorentina ai quarti playoff

Con la vittoria su Siena l’All Foods Fiorentina ha chiuso la regular season al quarto posto conquistando i che da questa stagione sono incrociati con il girone B alla meglio delle tre gare, avversaria sarà quindi la quinta classificata Faenza. La società guidata da Massimo Piacenti e dal gm Antonio Fagotti dopo due stagioni è riuscita nell’intento di portare nuovamente Firenze a giocarsi la Serie A2.

Dicevamo di Faenza, prossima avversaria ai quarti della Fiorentina, una squadra solida la Raggisolaris, capace di mettersi subito in scia alle corazzate del girone B e che ha nel roster Daniele Casadei, un ex di tutto rispetto. Insieme all’ala Iattoni e al play Perin questa Faenza targata Rekico e guidata in panchina da Marco Regazzi, è sicuramente in un ottimo periodo di forma e per la squadra di Niccolai non sarà una passeggiata. “Faenza è una squadra molto buona, – fa notare il coach viola – con 38 punti fatti in un girone molto duro. Sarà un quarto di finale molto tosto com’è giusto che sia nei . Ai ragazzi ho detto che dopo essere stati concreti nel raggiungere l’obiettivo, adesso invece possiamo sognare, tutto è possibile e dobbiamo poter cavalcare questa sensazione di giocarsi la serie A2 con un pizzico di follia in più.” Fiorentina che deve però far fronte ancora con l’infermeria: “La speranza è di avere tutti a referto già in gara 1 – ci spiega Niccolai -, con situazioni diverse per Bloise, Longobardi e Sirakov che devono ancora recuperare la condizione, ma che possono essere preziosi anche se dovessero contribuire solo con pochi minuti.”.

GARA 1, Firenze – Domenica 30/4 ore 18,00
GARA 2, Faenza – Mercoledì 3/5 ore 19,00
EVENTUALE GARA 3 – Firenze Sabato 6/5 ore 19,00

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter