All Foods concreta a Montecatini, la quarta posizione playoff è sua

Una All Foods molto concreta si sbarazza di Montecatini con un secondo quarto magistrale (55-61) e conquista la quarta piazza playoff, rendendo ininfluente l’ultima gara casalinga con la Virtus Siena. In casa viola occhi puntati quindi sul girone B per conoscere l’avversaria del primo turno della post season che sarà una tra Faenza e Lecco.

La Fiorentina si presenta in casa dei termali con Sirakov a referto, ma con problemi ad una adduttore, per lui ancora una giornata di stop e riposo in vista dei playoff. Per Niccolai gara particolare, lui idolo dell’epopea montecatinese, in quel palazzo ci si sente a casa. Meini e compagni però non sono disposti a fare sconti, anche i rossoblu lottano per una posizione nella griglia playoff. Il primo quarto è essenzialmente equilibrato tra le due formazioni che si studiano,  ma già si nota l’esuberanza di Rosignoli che sotto canestro risulterà poi decisivo nella gara, un po’ come tutto il reparto lunghi. La seconda frazione inizia sul +2 Firenze (14-16), la difesa dei viola come spesso accade si alza mano che passano i minuti di una gara e produce palle recuperate. A trasformarle in punti ci pensa spesso capitan Poltroneri, meglio se dall’arco (14-19). Lucarelli non troppo produttivo in fase realizzativa però ultimamente è specializzato in stoppate e ne fa le spese Tabbi, sul ribaltamento di fronte prima De Leone con i liberi, poi Bloise dalla media e ancora Poltroneri con 5 punti consecutivi, scavano un parziale di 14-0 (14-30) che sarà fatale ai ragazzi di coach Campanella. In pratica Stanzani segna per i suoi solo dopo 6′ giocati del secondo quarto, troppo poco per far fronte alla fame di questa Fiorentina. Rosignoli e De Leone incrementano il gap sul finire del primo tempo e le squadre vanno al riposo sul 20-38.

Si riparte dopo il classico tè caldo con Longobardi che apporta il suo mattoncino (20-40) servito da Poltroneri che nel frattempo regala anche una bella stoppata al ex Caroli. Meini prova a far girare l’inerzia della gara e esce dal torpore con 5 punti consecutivi, che con l’aiuto di Tabbi fanno un parziale di 7-0 (26-40). La Fiorentina si ferma un po’ in attacco, ma in difesa risulta essere un rebus che Campanella non riesce a risolvere, il quarto termina 35-50 grazie ad un acuto di Circosta dalla lunga. Meini in avvio dell’ultima frazione segna per il -13, ma la Fiorentina non perde le redini della gara scavando un parziale di 8-0 (37-58) con Mazzucchelli, Marengo e ancora Rosignoli. I padroni di casa barcollano mancano ancora 6′ al termine della gara ma il -21 viene pian piano ridotto, rosicchiato. I viola pericolosamente si fanno riavvicinare le percentuali al tiro stasera non sono delle migliori per entrambe, ma hanno fatto i conti bene con il cronometro e portano a casa la gara che vale la quarta posizione in classifica.

Gioiellerie Fabiani Montecatini Terme 55
All Foods Fiorentina 61

MONTECATINI: Petrucci 12 (2/7, 0/2), Meini 10 (3/7, 1/4), Circosta 10 (1/7, 2/7), Stanzani 9 (4/6), Tabbi 7 (2/3, 0/1), Caroli 5 (1/3, 0/3), Bianchi 2 (1/1, 0/1), Artioli (0/1, 0/3), Del Frate 0 (0/1 da 3), Fabio Ruggiero ne. All. Campanella.

FIORENTINA: Rosignoli 22 (9/15, 0/1), Poltroneri 14 (2/7, 3/10), De Leone 10 (4/5), Longobardi 4 (2/5, 0/2), Marengo 4 (1/2, 0/2), Mazzuchelli 3 (1/4, 0/2), Lucarelli 2 (1/2, 0/2), Bloise 2 (1/4, 0/6), Mario Bevilacqua ne, Georgi Sikarov ne. All. Niccolai.

Parziali: 14-16, 20-38, 35-50
Arbitri: Bianchi e Giancecchi.

Note: Percentuali dal campo: Montecatini 14/35 da 2, 3/22 da 3. Fiorentina 21/44 da 2, 3/25 da 3. Tiri Liberi: Montecatini 18/26, Fiorentina 10/15. Usciti per 5 falli: Meini, Lucarelli e Marengo..

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter