Magini e Passoni glaciali, l’Enic fa sua la battaglia con USE Empoli

Una battaglia lunga quaranta minuti che l’Enic Pino Dragons Firenze si aggiudica con strategia e freddezza, riuscendo prima a riprendere, poi superare la Computer Gross USE Empoli e da qui a gestire il tesoretto accumulato fino alla sirena finale.

Un successo fondamentale perché adesso consegna il destino dei gigliati tutto nelle mani di coach Salvetti e della sua squadra, la prossima settimana contro la Vinavil-Cipir Domodossola di decreterà se il futuro prossimo del Pino sarà ai playout (con vittoria) o terminerà con una retrocessione (se arriverà una sconfitta). Oggi intanto è arrivata una risposta di squadra per i fiorentini, che sono riusciti a trovare attori protagonisti come Magini (13 punti e 6 assist) e Passoni (16 punti e 6 rimbalzi) autori di 7 triple complessive su 13 tirate, oltre a Galmarini solito sesto uomo di lusso. A questi si aggiungono alcuni cammei di Terenzi (che sta riacquisendo fiducia nei suoi mezzi) e il folletto Marotta. Infine va aggiunto anche uno stoico Rugolo che, nonostante alcuni problemi fisici, è voluto rimanere in campo a tutti i costi, commettendo alcuni errori ma ha segnato 3/4 dalla lunetta nel finale.

Leggi anche le pagelle della partita: clicca qui.

L’inizio per l’Enic non è dei migliori, 0-7 (al 2’) in partenza per gli empolesi, il tutto però rotto dalla tripla di Passoni, l’arresto e tiro di Magini e Di Giacomo che danno il primo vantaggio (9-7 dopo 4’). Dopo il botta e risposta iniziale i gigliati vanno tutto di triple, con Passoni e il subentrato Marotta (18-14 dopo 8’). Galmarini e Terenzi smuovono la retina e dilatano il gap sul 23-14 su cui si chiude il quarto. Ad inizio secondo periodo l’Enic va in confusione e con i continui blocchi in area si creano mismatch favorevoli per USE capitalizzati con 5 punti consecutivi del fiorentino Mariotti, a segno con una scorribanda in terzo tempo e una tripla in transizione, dopodiché arriva il sorpasso degli ospiti con Scali (31-32, con un break di 2-12). Continuano le scelte errate dei padroni di casa, tra sviste difensive e problemi a condurre l’attacco si arriva al 35-38 con cui finisce il tempo.

Nel terzo periodo si giunge ad un momento complesso per i fiorentini che scivolano sotto di 7 punti, con ancora Mariotti e Marusic (ex Fiorentina) protagonisti (44-51 dopo 16’). Una prodezza di Terenzi, che in transizione serve Rugolo, si posiziona da tre punti, riceve nuovamente il pallone e insacca tre punti importanti vale il -1 e il conseguente time-out di Bassi (50-51 al 17°). Il contro-sorpasso dopo diversi minuti arriva con la tripla di Magini con fallo, su cui non realizza dalla lunetta ma su rimbalzo offensivo ancora il playmaker gigliato dall’arco realizza per sei punti in un amen: si va al riposo sul 58-53. Empoli è in bambola e quando rientra perde la palla in costruzione di gioco e subisce un’altra tripla da Passoni e Rugolo che dopo aver segnato si infortuna ed è costretto ad uscire (63-55 al 32°), per rientrare per gli ultimi giri di lancetta. Raffaelli e Mariotti riavvicinano pericolosamente (65-61 al 35’), Terrosi con una prodezza da tre punti fa -1, ed inoltre Terenzi quando va in panchina ha un bisticcio con Magini. Tutto fa presagire il peggio per i padroni di casa, ma le acque si placano e due triple devastanti di Magini e Passoni, che dimostrano di avere un grandissimo sangue freddo, mettono due possessi di vantaggio (85’’ da giocare e 74-68). Lo stillicidio dei tiri liberi dura per tutto l’ultimo minuto ma l’Enic è attenta, non spreca i liberi concessi e porta a casa la vittoria.

Enic Pino Dragons Firenze 81
Computer Gross USE Empoli 75

ENIC: Magini 13, Rugolo 11, Passoni 16, Marotta 5, Galmarini 12, Terenzi 12, Di Giacomo 8, Filippi 4, Goretti, Cometti ne. All.: Salvetti.

COMPUTER GROSS: Giannini 5, Mariotti 20, Raffaelli 8, Sesoldi 6, Ghizzani 4, Scali 4, Bei 10, Berni 2, Marusic 7, Terrosi 9. All.: Bassi.

Arbitri: Bonetti e Bonetto.
Parziali: 23-14, 35-38, 58-53.
Note: Percentuali dal campo: Enic 20/46 da 2, 10/20 da 3. Computer Gross 20/33 da 2, 7/30 da 3. Tiri Liberi: Enic 11/14, Computer Gross 14/18. Usciti per 5 falli: Terrosi. Spettatori: 250.

 

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter