Serie D, ancora 80 minuti per conoscere la griglia playoff

Ancora 80 minuti al termine della regular season, per una classifica sempre più delineata ma con alcuni verdetti da definire.

Il big match tra Sestese e Biancoverde se lo aggiudica la squadra di casa al termine di una partita sempre condotta che ha dimostrato la supremazia dei ragazzi di Iacopini. Quello di domenica pomeriggio al palazzetto di Sesto Fiorentino è stato un probabile antipasto dei playoffs anche se vanno segnalate le importanti assenze per entrambe le squadre. Infatti i biancoblu hanno dovuto fare a meno di Mancini e Bertoli mentre il Biancoverde ha dovuto rinunciare ai 3 classe 1997 Zappia, Merlo e Balloni, che saranno impegnati in questi giorni nell’interzona Under20 di Napoli, rendendo quindi veramente ristrette le rotazioni di Sferruzza. Biancoverde a causa di questa sconfitta e della conseguente vittoria di Valdambra contro Gialloblu dovrà ancora aspettare per festeggiare il raggiungimento matematico dei palyoffs, anche se basta una vittoria nelle prossime due partite contro GialloBlu e Valbisenzio: vittorie tutt’altro che proibitive.

Al primo posto, seppur in coabitazione, rimane la Laurenziana che ha rischiato più del dovuto contro Firenze2, infatti ci è voluto un tempo supplementare per decidere la squadra vincitrice del derby di San Marcellino. I ragazzi di Coach Romanelli erano con le spalle al muro, obbligati a vincere per sperare ancora in una salvezza, ma purtroppo per loro, come capitato più volte in stagione nei momenti cruciali della partita, non hanno saputo piazzare la zampata vincente. Di contro la squadra di Paoletti, come nelle ultime tre giornate, ha saputo vincere di rabbia e di nervi, anche se va aggiunto che in vista dei playoffs i biancorossi dovranno tornare a giocare con più determinazione per tutti i 40 minuti.

Al terzo posto si conferma Campi Bisenzio che ottiene così anche il matematico accesso alla post-season, probabilmente da terzi classificati. Per i ragazzi di Novelli, nonostante alcune assenze importanti, è arrivata la vittoria contro un Reggello ormai sazio e appagato dalla salvezza già raggiunta da tempo. Da sottolineare comunque la grande stagione dei campigiani che, grazie alla sinergia con Prato, schierano una delle formazioni più giovani del campionato con tanti Under ogni domenica a referto.

Le altre partite non avevano ormai più grande appeal di classifica: Asinalonga vince contro Chiesina estromettendola così ufficialmente dai playoffs, mentre va a Colle il derby contro Poggibonsi in una partita tra le due “squadre deluse” del campionato.

SERIE D 24a giornata (11a di ritorno)
Valdambra – Gialloblu 67-60
Firenze 2 – Laurenziana 78-81
Asinalonga – Chiesina 58-36
Colle – Poggibonsi 64-48
Sestese – Biancoverde 64-54
Reggello – Campi Bisenzio 51-66
Riposa: Valibisenzio

Classifica
36 Laurenziana
36 Sestese
32 Campi Bisenzio
28 Biancoverde
26 Colle*
24 Valdambra
24 Chiesina
20 Asinalonga
18 Poggibonsi
14 Valbisenzio
14 Reggello
10 Gialloblu
6 Firenze 2*

*Riposo da effettuare

Prossimo turno
Campi Bisenzio – Sestese
Asinalonga – Reggello
Valdambra – Valbisenzio
Chiesina – Laurenziana
Poggibonsi – Firenze 2
Biancoverde – Gialloblu
Riposa: Colle

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter