La PFF spicca il volo per il quarto posto, Prato travolta

La ipoteca seriamente il quarto posto, grazie alla vittoria al Pala Toscanini contro la e la contemporanea sconfitta dell’altra fiorentina, Avvenire 2000, con cui ha gli scontri diretti a sfavore. Un quarto posto che non avrebbe valenza in termini di playoff, visto che i primi tre posti che valgono la seconda fase sono già occupati da corazzate troppo lontane. Ma sarebbe significativo per la neonata società gigliata che nel girone di ritorno è esplosa, vincendo 6 partite (contando anche il recupero di febbraio con Jolly Livorno) su 9 disponibili.

Tornando alla partita odierna, la PF Firenze passa sul campo della PF Prato al termine di un match a senso unico. Sfida caratterizzata da assenze importanti da ambo le parti e dopo pochi istanti coach Cristiani perde anche Vannucchi. Ne approfittano subito le biancorosse con Cioni e Corsi che aprono il parziale di 17-7 col quale si arriva alla prima sirena. Nel secondo quarto l’attacco ospite è perfetto. Consumi e Cioni abbattono la zona locale, Corsi ne mette 10 in fila e all’intervallo il match è già storia. Le due squadre continuano a sfidarsi senza risparmiarsi ma questa PFF è difficilmente arginabile; 10/18 da tre punti con Cioni e Consumi quasi infallibili. Coach Corsini già a metà terzo quarto può dare il giusto tributo a Corsi (8/11 e 10 rimbalzi) scesa in campo acciaccata, regalando poi tanti minuti a Martini, Fortuna e Puccini poco impiegate in campionato ma spesso fondamentali durante la settimana. In attesa ora del derby contro di settimana contro la Florence, che potrebbe già valere medaglia di legno per le biancorosse.

35
71

PRATO: Michelini 7, Ponzecchi 7, Billi 6, Bencini 6, Evangelista 5, Lastrucci 2, Santuliana 2, Vannucchi, Agostini, Borghesi, Gaeta ne. All.: Cristiani

PFF: Cioni 19, Corsi 18, Consumi 11, Masi 9, Lucchesini 8, Goracci C. 2, Goracci G. 2, Martini 2, Fortuna, Puccini. All.: Corsini

Arbitri: Spadaro e Carlotti.
Parziali: 7-17, 17-41, 28-61.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter