Legnaia vince con la Synergy e fa un altro passo verso la salvezza

Continua il bel momento dell’Olimpia Legnaia che grazie a questa vittoria ai danni del Synergy Valdarno, porta a quota 5 le vittorie conquistate nel girone di ritorno e fa un passo importante verso la salvezza. E’ servito un tempo supplementare per decretare la squadra vincitrice: 70-65 il risultato finale, con gli ospiti penalizzati da una panchina troppo corta.

La serata comincia subito bene per i padroni di casa con il ritorno di Conti nella lista dei convocati. Il giocatore, reduce da un infortunio non ha giocato, ma l’inserimento nella lista dei 12 a referto indica che il ritorno in campo è imminente. Non è invece più una novità l’inserimento di Dozzani nello starting five dei gialloblu, almeno nelle partite che si giocano al Filarete. Pronti via e subito il n° 11 dell’Olimpia ripaga la fiducia di coach Zanardo segnando da 3 punti. Passano invece più di 2 minuti prima che la Synergy riesca a cancellare lo 0 dalla casella dei punti fatti: ci pensa Diaw con un tiro da 2. E’ comunque Legnaia a guidare le danze in questa prima frazione di gioco conclusasi sul risultato di 18-13 grazie a un Malalan molto determinato in difesa.

E’ il secondo quarto quello che passerà agli annali per il suo incredibile svolgimento. Passano solo 15 secondi e gli arbitri sospendono la partita per malfunzionamento del tabellone dei 24 secondi. Problema risolto in un paio di minuti, ma da quel momento sono i padroni di casa ad andare in blackout: parziale di 8-0 per i neroverdi ospiti che portano il punteggio sul 18-21. Nei primi 5 minuti Legnaia non segna mai, poi ci pensa il solito Zani da 3 a rimettere le cose a posto e fino alla pausa lunga c’è solo l’Olimpia in campo, la Synergy non segna più e si va al riposo sul 30-21. Riassumendo, in questo secondo quarto nei primi 5 minuti segna solo Valdarno e nei negli ultimi 5 segna solo Legnaia!

Il terzo quarto mette in luce il carattere dei ragazzi di coach Caimi che prendono in mano le redini del gioco, impongono il loro ritmo, difendono bene e soprattutto, costringono gli avversari a ricorrere al fallo per fermarli. A 6’10” i valdarnesi hanno già recuperato il divario portandosi sul 33-33 grazie a un canestro dalla lunga distanza di Fontani. Incredibile la partita dell’ex: 19 punti realizzati, tutti nella seconda parte della partita. E’ lui a guidare la squadra fino al 39-41 con cui si chiude la terza frazione di gioco.

Ultima frazione che sarebbe quindi lecito aspettarsi combattuta punto a punto, ma invece la gara va a strappi con Innocenti e compagni che si portano avanti di 10 punti: 39-49 a 8’15” dalla sirena con l’inerzia della partita nettamente a favore della Synergy. A questo punto coach Zanardo indovina la mossa che cambia il volto alla partita: mette in campo Ademollo. Il giovane play fiorentino si carica la squadra sulle spalle e la rimette in partita non sbagliando neanche un passaggio. Non è un caso che la tripla che riporta avanti i padroni di casa sia messo a segno proprio da lui a 4’19 dalla fine: 52-51. Nei secondi finali è la Cantini Lorano, sul 60-60 ad avere in mano la palla della vittoria: Zani ci prova in entrata, ma il ferro respinge. Si va ai supplementari.

Nell’overtime le squadre sono cariche di falli ed entrambe hanno esaurito i rispettivi bonus. Tanti i tiri dalla lunetta a disposizione della Synergy, ma anche tanti gli errori dei valdarnersi, A 1’39” la partita è comunque ancora apertissima con Cardo che mette a segno 1 tiro libero sui 2 a disposizione e porta il risultato sul 65-65. Indovinate chi segna la tripla decisiva? Ancora lui, Ademollo: 68-65 a 1’16”. Ci sarebbe ancora tempo per ribaltare la situazione, ma gli ospiti non hanno più energie e devono arrendersi.

Cantini Lorano Legnaia 70
Synergy Valdarno 65

CANTINI LORANO LEGNAIA: Zani 17, Temoka 9, Dozzani 3, Nardi 4, Malalan 17, Vienni, Ademollo 9, Cambi, Conti ne, Tarchi M. 5, Del Secco 6, Tarchi P. ne.. All: Zanardo

SYNERGY VALDARNO: Dainelli ne, Buccioni 3, Mecaj 1, Innocenti 11, Daniel ne, Diaw 4, Fontani 19, Calosi 16, Cardo 9, Ceccherini 2. All: Caimi

Arbitri: Monciatti e Corso
Parziali: 18-13, 12-8, 9-20, 21-19 10-5

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter