Con Rossi e Tasselli Montale non lascia scampo a Legnaia

Altro stop per la Cantini Lorano che a Montale subisce l’iniziativa dei padroni di casa (74-67) senza riuscire mai ad avere le redini della partita in mano e dovendo fare i conti con l’assenza di Temoka. Per contro Montale trova la coppia Rossi-Tasselli in serata super, che realizzano 26 punti a testa con ottime percentuali al tiro.

I primi minuti della gara sono equilibrati, poi il primo affondo di Montale arriva in seguito ad un antisportivo fischiato a Zani su Nesi che realizza i liberi e successivamente Rossi trasforma in due punti anche il possesso extra (10-4). Legnaia cerca la reazione, finisce in lunetta con Nardi caparbio nel cercare di bucare una difesa di Montale piuttosto attenta, ma sono ancora Rossi e Tasselli ad allungare per la squadra di Tonfoni (18-7) per il primo vantaggio in doppia cifra a 2’33” al termine della prima frazione che terminerà poi 22-12. La seconda frazione non lascia spazio a ribaltoni, anzi Montale raggiunge il +14 (33-19) grazie alle tante palle perse dai giovani di Zanardo, ma poi Marco Tarchi sveglia i suoi con due triple consecutive, dando il via ad una rimonta che Montale non riesce ad arginare, tanto che al riposo le due squadre andranno sul 34-29.

La Libertas ferma l’emorragia nel terzo quarto che si ripresenta sul parquet bombardando con Nesi e Tasselli che i un amen riportano Montale a +13 (45-32) grazie anche a una doppia del solito Rossi. Zani è tenuto bene a bada dalla difesa di casa, allora sono ancora i giovani di Legnaia a dare vita ad un parziale di 11-0 firmato da Nardi, Cambi e Ademollo che nuovamente dà speranze di vittoria (48-45). L’ultimo capitolo della gara segna nuovamente uno strappo avviato da Tasselli subito con 5 punti (55-45), è lui la spina nel fianco di Legnaia in questa fase di gara e dall’arco porta nuovamente i suoi sul +13 (60-47) e 7′ da giocare. Se ha un pregio Legnaia però è quello di crederci sempre e come piccole formichine piano piano erodono nuovamente lo svantaggio con Nardi, Zani e un Cambi che con più spazio in campo può dare sfogo anche alle sue doti balistiche dalla lunga (68-59). Manca ancora 1′ da giocare ma Vienni e Zani inventano due triple (inframezzate da un canestro di Rossi) che valgono il -5 (72-67). Restano solo 15″ da giocare però e Montale non si lascia fregare al fotofinish .

Libertas Basket Montale 74
Cantini Lorano Olimpia Legnaia 67

MONTALE: Nesi 9, Tasselli 26, Navicelli 5, Rossi 26, Magnini 2, Milani, Gai, Giusti 6, Della Rosa, Agostini ne, Ngjela ne. All.: Tonfoni.

CANTINI LORANO: Zani 14, Cambi 11, Rosi 2, Nardi 7, Malalan 10, Vienni 3, Dozzani ne, Tarchi M. 12, Del Secco, Fusillo ne, Tarchi P. 2, Ademollo 6. All.: Zanardo.

Arbitri: Toscano e Solfanelli.
Parziali: 22-12, 34-29, 50-45.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter