Moncalieri fa rispettare il pronostico. L’Enic ci crede ma poi deve inchinarsi

Sconfitta preventivabile per l’Enic che a Casale Monferrato deve lasciare il passo alla capolista Moncalieri 76-68. I piemontesi trovano in gran serata Coviello e si mettono dietro temporaneamente Omegna. Il Pino Dragons che ha fatto debuttare Di Giacomo, a parte le battute iniziali, ha sempre dovuto rincorrere i ragazzi di Pansa affamati di riscatto, dopo la gara persa proprio con la Paffoni.

Le prime battute sono di marca fiorentina con Di Giacomo, ma è un batti e ribatti fino a quando Coviello non realizza la prima tripla per il primo vantaggio Pms (7-6). È l’inizio di un parziale pesante che il Pino deve subire dai gialloblu che allungano con Treier e Smorto: 21-6 con 3’10” da giocare nel primo quarto. La prima frazione si chiude con la PMS avanti di 11 grazie anche ad un Coviello autore già di 10 punti (3/5 da tre) e mini-parziale di 4-0 per il Pino Dragons segnato dalle iniziative di Magini. Una tripla di Agbogan ristabilisce le distanze +13 (29-16 dopo 4’ del secondo periodo). Parziale di 4-0 siglato da Zampini dopo alcuni minuti in cui la difesa orchestrata da Salvetti mette in difficoltà l’Allmag (37-23 a poco più di 2’ dall’intervallo lungo). Il massimo vantaggio per Moncalieri è a quota 16 grazie a due liberi di Coviello (41-25 a meno di 1’ dalla sirena di metà gara) ma un sussulto degli ospiti sul finale di quarto vale un 4-0 e Firenze si riporta a -12.

Il parziale dell’Enic in chiusura di secondo quarto si allunga a 8-0 e i biancorossi sono di nuovo a -8 (41-33) grazie alla schiacciata di Passoni e ancora a Magini. Risposta immediata dell’Allmag prima con Di Bonaventura-Merletto (46-33 dopo 3’), poi con Smorto (51-33 con poco più di 5’ da giocare nel terzo periodo). Ancora Smorto piazza la bomba che vale il 54-38 dopo che Firenze aveva accorciato ancora una volta lo scarto con una prodezza dall’arco di Rugolo. La frazione di gioco termina con il punteggio di 58-43. Una bomba siderale di Coviello in avvio di ultimo quarto, vale il massimo vantaggio Allmag (61-43). Il contro parziali 10-3 di per il Pino è chiuso con una tripla di Rugolo (64-53 con 7’ sul cronometro) che ancora una volta porta i suoi a -8 con 5’30 da giocare (64-56). Terenzi in contropiede spinge i biancorossi e gli ospiti si avvicinano ancora: -6 (64-58) con meno di 4’ alla sirena finale.  Nel momento più delicato del match però, ecco il 5-0 firmato dal duo Agbogan-Smorto con quest’ultimo che realizza un canestro e fallo in transizione di importanza capitale per i gialloblu (69-58 Allmag a 2’57” dalla fine). Un rimbalzo offensivo ad altezza siderale di Agbogan che trasforma in due punti e canestro conclusivo in mezza transizione di Conti chiudono la gara e respingono le velleità di un Enic che esce dal campo sconfitta solo nel punteggio.

ALLMAG PMS MONCALIERI 76
ENIC PINO DRAGONS FIRENZE 68

MONCALIERI: Agbogan 13, Treier, Zampini 4, Cattapan 2, Coviello 20, Di Bonaventura 4, Merletto 10, Smorto 14, Tassone, Conti 6. All. Pansa

PINO DRAGONS: Rugolo 22, Galmarini 8, Filippi 4, Magini 8, Marotta 2, Cometti, Goretti 2, Di Giacomo 4, Passoni 2, Terenzi 16. All. Salvetti

Arbitri: Lombardo e Cassinadri
Parziali: 21-10, 41-29, 58-43

Note PMS – Tiri liberi: 18/22 – Rimbalzi: 36 (Coviello 9) – Assist: 13 (Merletto 4)
Note Pino Dragons – Tiri liberi: 17/17 – Rimbalzi: 29 (Filippi 5) – Assist: 7 (Marotta 3)

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter