Vittoria viola, l’All Foods supera senza troppo sforzo Domodossola

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per l’All Foods Fiorentina che supera Domodossola a San Marcellino 78-65. Dopo la sconfitta contro la Sangiorgese, la squadra di Niccolai reagisce e supera la Vinavil rimettendosi in marcia per i playoff e aiutando i cugini dell’Enic nella corsa salvezza.

Fiorentina sempre senza Longobardi ma con un Marengo in più nel motore che debutta al palazzo di via Chiantigiana. I primi canestri sono i liberi di Tuci, fermato irregolarmente da Poltroneri che successivamente pareggia subito i conti. Il giocatore sardo è in serata, si vede subito e quando è così la viola sorride. Orsini regala il nuovo vantaggio ai piemontesi, ma ancora Poltroneri e una tripla di Bloise segnano il primo vantaggio dei ragazzi di Niccolai (7-4). Il primo tempo è in sostanziale equilibrio ma Lucarelli ben servito ad Rosignoli e un fallo su Mazzucchelli con conseguenti liberi, fanno terminare la frazione 16-12 per la viola. Una tripla di Serroni e poi Avanzini scuotono gli ospiti in avvio di seconda frazione (16-17) ma niente drammi per i gigliati che piazzano un parziale decisivo di 14-0 (30-17) grazie alla caparbietà di De Leone e Mazzucchelli a cui si uniscono Poltroneri e Marengo. L’argentino non apparso ancora in ottima forma, non si è risparmiato affatto aiutando i compagni soprattutto in difesa. Al riposo l’All Foods è nettamente avanti mentre la squadra di Fioravanti sembra smarrita.

Al rientro dagli spogliatoi il refrain non cambia, con Mazzucchelli che porta i viola sul +17 (52-35), il domino sotto le plance è totale con Rosignoli e Poltroneri che segnano e regalano assist. L’inerzia cambia invece sul finire del quarto quando complice un calo d’attenzione dei viola e qualche decisione arbitrale lasciva, Domodossola piazza un parziale di 7-0 (56-47) grazie soprattutto alla verve realizzativa di Serroni che alla fine risulterà il migliore dei suoi. Nell’ultimo quarto una tripla di Orsini addirittura riporta a -6 i bianco blu ma Poltroneri si costruisce una bomba dall’angolo che rimette subito le cose in chiaro (59-50). È ancora la stella ex Udine quindi che avvia la riscossa viola e insieme a Bloise e Rosignoli, macinano punti per chiudere la gara definitivamente. Gli ultimi 4 minuti servono solo alle statistiche che certificano il largo successo della Fiorentina. Da tenere d’occhio Jack Bloise che a pochi minuti dal termine ha dovuto lasciare il campo per un problema ad una gamba, per lui accertamenti nei prossimi giorni.

All Foods 78
Vinavil-Cipir Domodossola 65

Fiorentina: Poltroneri 26 (7/13, 3/8), Rosignoli 13 (5/10), Mazzuchelli 11 (4/7), Bloise 10 (1/1, 2/6), De Leone 10 (5/6, 0/1), Lucarelli 6 (3/7, 0/3), Marengo 2 (1/2), Bevilacqua, Costi, Cenciarelli. All. Niccolai.

Domobasket: Serroni 16 (3/7, 3/7), Orsini 13 (3/4, 2/3), Avanzini 11 (4/4, 0/2), Hidalgo 10 (2/4, 1/5), Tuci 9 (3/10, 0/1), D’andrea 4 (2/2), Cerutti 2 (1/1, 0/1), Foti 0 (0/1, 0/3), Marcellino, Bianconi ne. All. Fioravanti.

Arbitri: Guarino e Castiglione
Parziali: 16-12, 22-13, 18-22, 22-18

Note Fiorentina – Tiri liberi: 11/16 – Rimbalzi: 37 (Lucarelli 7) – Assist: 15 (Bloise 5)
Note Domodossola – Tiri liberi: 11/14 – Rimbalzi: 20 (Serroni 9) – Assist: 8 (Serroni , Hidalgo 3)

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter