Fiorentina, Motta in partenza. Il Pino sonda il mercato degli esterni e degli interni

I due club gigliati di serie B sono osservati speciali per quanto riguarda il mercato. In casa All Foods Fiorentina si parla di infatti del possibile addio di Matteo Motta, l’amore con Andrea Niccolai non è mai sbocciato e c’è l’interessamento dell’Urania Milano. Il coach termale però al momento avrebbe bloccato tutto, perché fintanto che non verrà trovato un sostituto non ci saranno movimenti. In realtà ci sono due indiziati alla sostituzione di Motta, vale a dire , in uscita da Scauri, seguito anche da Domodossola, Cento e Urania e da club di A2 dove il suo entourage vorrebbero spingerlo, sebbene non paia una via facilmente praticabile. L’altro nome che si fa per la squadra di patron Piacenti è  visto a San Marcellino con Bottegone, il giocatore infatti vorrebbe essere ceduto e potrebbe rimanere in toscana passando alla Fiorentina.

Per quanto riguarda l’Enic , dopo l’addio di Marmugi e l’arrivo di Rugolo (che blocca le operazioni fino al 23 gennaio quando riapriranno i tesseramenti suppletivi in B) sono molto vigili sul mercato. Dopo aver sondato Samoggia, poi andato a Sestu, si continua a cercare con attenzione un esterno e un interno, visti anche i problemi fisici di Lorenzo Galmarini.

Fabio Bernardini
Francesco Guidotti

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter