L’Enic è troppo incerottata, in casa prende una batosta da Valsesia

Dura ma preventivabile sconfitta per l’Enic , che con troppi problemi dall’infermeria cede alla Gessi Valsesia (alla terza vittoria consecutiva, e aggancia la Fiorentina a 20 punti). Dopo un inizio confortante, pur senza Galmarini nel quintetto (problemi al ginocchio che lo hanno frenato tutta la settimana), il ha subito un’imbarcata di 0-15 nei minuti centrali del primo quarto che non gli permetterà più di tornare veramente a contatto con gli ospiti. Problemi muscolari accumulati in settimana anche per Magini, in condizioni precarie per tutta la partita. Complici risultati di giornata sfortunati l’Enic è di nuovo ultimo a -6 punti dal gruppone play-out.

Salvetti, come detto, è costretto a lanciare dal primo minuto Cometti (solo 41′ complessivi in tutta la sua stagione in serie B) e Goretti, che a dirla tutta partono molto bene segnando 6 dei primi 8 punti Enic. Valsesia dopo un inizio in sordina però esplode dal perimetro grazie a Mercante e i pick’n’roll di Savoldelli e dell’ex viola Lenti: 0-15 di parziale con il primo quarto che termina 11-27.

Le pagelle della gara: clicca qui

La seconda frazione si apre con tante situazioni di blocchi di Valsesia in attacco che sparigliano gli accoppiamenti biancorossi, portando sovrannumero in area per i rimbalzi offensivi e soluzioni libere al tiro dagli angoli. Dall’altra parte l’Enic è spuntata in attacco con Galmarini stoico ma zoppicante, infatti il coach gigliato per non rischiarlo ulteriormente lo toglie completamente dalla partita. Mercante in schiacciata porta al massimo vantaggio i suoi fino al 17-38 (al 15’), ma da quel momento la box-and-one iniziata da Salvetti con Marotta su Savoldelli sveglia l’Enic, che reagisce con un break di 13-0 fino al 30-38 sulle ali di cinque punti consecutivi di Passoni.

Pare il preludio di una rimonta, ma al rientro dalla pausa lunga il Pino continua a fare cilecca dalla distanza (solo 1/20 da tre punti in tutto il match) mentre Valsesia trova canestri importanti fino al 36-52 (dopo 25’). I biancorossi non riescono più a tornare sotto la doppia cifra di svantaggio e Valsesia nell’ultimo periodo dilaga grazie ad un Gatti preciso e determinante.

Enic Firenze – Gessi Valsesia 52-78

ENIC: Terenzi 10 (2/4, 0/3), Rugolo 8 (4/6, 0/4), Goretti 8 (4/7), Passoni 8 (2/3, 1/7), Magini 6 (2/2, 0/3), Cometti 4 (2/2), Galmarini 4 (2/3), Filippi 3 (1/4), Dionisi 1 (0/1), Marotta (0/2, 0/3). All.: Salvetti.

GESSI: Gatti 23 (4/7, 4/8), Mercante 14 (7/14, 0/5), Lenti 14 (5/6), Molteni 9 (1/2, 1/2), Savoldelli 5 (0/1, 1/1), Visentin 5 (2/3), Caversazio 3 (0/2, 1/2), Cozzoli 3 (1/1 da 3), Bertotti 2 (1/2), Busnelli, Vercelli ne. All.: Albanesi.

Arbitri: Bernassola e Menegalli.
Parziali: 11-27, 30-40, 45-57.
Note: Percentuali dal campo: Enic 19/34 da 2, 1/20 da 3. Gessi 20/37 da 2, 8/19 da 3. Tiri Liberi: Enic 11/13, Gessi 14/16. Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori: 300.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter