Una Fiorentina combattiva si sbarazza della Sangiorgese e vince la prima a San Marcellino

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, buona la reazione della Fiorentina Basket che vince 67-61 a San Marcellino per la prima volta in questa stagione, vittima una Sangiorgese che viene agganciata in classifica. Atteggiamento migliore per la truppa di Cadeo, che in questa occasione comanda dal primo all’ultimo minuto la gara, non senza qualche patema d’animo di troppo nel finale. Da segnalare l’ottima prestazione di Poltroneri.

La Fiorentina subito pimpante e con atteggiamento determinato approfitta dell’ottimo start di Bloise che nel primo quarto ha una marcia in più e realizza 10 punti. Le triple di Poltroneri inoltre, permettono di scavare subito un parziale che arriva in doppia cifra (19-9). La Sangiorgese subisce l’aggressività in difesa e resta agganciata alla partita grazie alle conclusioni dall’arco, sopratutto del solito Benzoni e alle iniziative caparbie di Tomasini (21-14). Nella seconda frazione l’equilibro non cambia, la Fiorentina ha ancora qualche problema in impostazione di gioco e le palle perse tengono gli arancio blu in partita. Rosignoli sotto le plance risulta più concreto, sia con assist per l’esuberante De Leone sia in fase realizzativa. Chi invece non è in serata è Longobardi (problema alla caviglia), che si carica di falli subito tanto che al riposo lungo il tabellino ne segna già quattro: partita opaca per lui. Al riposo il punteggio è fermo sul 38-30.

Il rientro dagli spogliatoi è buono per Firenze e dimostra quanto vuole vincere questa gara. Longobardi esce per il quinto fallo. La mano di Poltroneri invece è calda tanto da scavare il parziale più importante della gara in favore dei viola, un +15 (57-42) durante il quale le polveri della Sangio sono bagnate. Poi però è la stessa Fiorentina a mostrare il fianco agli ospiti con tre perse in sequenza da Valentini e Motta che consentono a Tomasini di accorciare (57-46). Nell’ultimo quarto tornano i fantasmi delle gare precedenti e la truppa di Cadeo, sopratutto con Poltroneri in panca, trova enorme difficoltà in fase di costruzione, e in un paio di casi scadono anche i 24″ senza un tiro. Picarelli spinge i suoi, sente la vittoria alla portata e così producono il massimo sforzo tornando a -4 (62-58) con Rossi e Tommei. Mancano ancora 2′ 20″ al termine e allora il reparto lunghi viola mette la firma sulla gara prima con un rimbalzo offensivo e canestro di De Leone, poi, dopo un recupero in scivolata di Valentini, Rosignoli segna la doppia che riporta i suoi a +8 (66-58). L’ultimo minuto è in controllo e la Fiorentina finalmente può festeggiare con i propri tifosi la vittoria.

Fiorentina Basket – LTC Sangiorgese Basket 67-61

FIORENTINA: Poltronieri 22 (4/8, 4/6), Bloise 15 (3/4, 2/8), Rosignoli 6 (3/8), Valentini 6 (2/10), De Leone 6 (3/4), Longobardi 6 (2/4, 0/1), Mazzuchelli 4 (2/2, 0/1), Motta 2 (1/2, 0/1), Bevilacqua, Cenciarelli ne. All. Cadeo.
SANGIORGESE: Tomasini 26 (9/12, 1/6), Benzoni 17 (1/4, 4/8), Tommei 5 (1/3, 1/7), Rossi 4 (2/3, 0/1), Priuli 3 (0/1, 0/1), Gorreri 2 (1/3, 0/3), Ponzelletti 2 (0/1, 0/1), Nuclich 2 (1/2, 0/1), Cuccarese 0 (0/1 da 3), Giulio Dushi ne. All. Picarelli.

Arbitri: Battisacco e Berger.
Parziali: 21-14, 17-16, 19-16, 10-15.
Note: Percentuali dal campo: Fiorentina 20/42 da 2, 6/17 da 3; Sangiorgese 15/29 da 2, 6/29 da 3. Tiri liberi: Fiorentina 9/16; Sangiorgese 13/22. Usciti per 5 falli: Longobardi e De Leone. Spettatori 200.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter