Vittoria sofferta all’overtime per l’Abc a Rimini

Tanto sofferta quanto poi assaporata in un finale davvero da brividi, dopo un overtime: i ragazzi di Massimo Angelucci, al Palazzetto Flaminio di Rimini, conquistano una vittoria al cardiopalma, inseguita e cercata fino agli ultimissimi secondi. Anche stavolta non si è trattato della gara perfetta, ma il cuore e l’orgoglio di questi ragazzi sono di nuovo emersi prepotentemente riuscendo a raddrizzare una gara rimasta in bilico fino alla fine.

“E’ stata una vittoria importante” commenta coach Massimo Angelucci “sapevamo che non sarebbe stato semplice venire a vincere a Rimini, contro una squadra che, dopo due sconfitte consecutive, doveva assolutamente portare a casa una vittoria, ma ce l’abbiamo fatta. E siamo contenti. E’ chiaro che c’è ancora tanto da lavorare, ma ancora una volta è emerso il carattere di questa squadra, e l’importanza della panchina, che si è fatta trovare prontissima permettendoci di agguantare questi due punti. E ciò a dimostrazione del fatto che si sta creando un gruppo solido, in cui tutti riescono a dare il loro fondamentale contributo, e questo oggi è stato uno dei nostri punti di forza”.

Una vittoria giunta dopo un overtime, e per di più fuori casa: una di quelle vittorie che, nonostante la sofferenza, restano sempre le più belle. Una citazione particolare in questa serata va a capitan Marco Zani, che ha letteralmente preso per mano la sua squadra con ben 21 punti, 9 rimbalzi, 6 palle recuperate e 28 di valutazione. In una serata in cui le percentuali al tiro sono ancora una volta tutte da rivedere, quel che conta è aver centrato l’obiettivo, con una splendida vittoria che torna a Castelfiorentino.

Avvio di gara in equilibrio con Procacci che trova il primo vantaggio ABC (7-8), seguito dal botta e risposta dall’arco tra Hassan e Squarcina che vale la parità (17-17). E’ Zani sul finale e firmare l’allungo gialloblu con un 2+1 che chiude la prima frazione sul 17-20.

Nel secondo periodo l’ABC allunga con Tommei e Gruosso (20-26), ma il canestro di Aglio e la tripla di Curcio permettono ai locali di riportarsi a +1 (27-26 dopo 3’30”). E’ lo stesso Hassan, senz’altro l’uomo più pericoloso dei Crabs, che sigla il +5 Rimini (33-28), ma l’assist di Procacci manda a canestro Alloatti che ristabilisce la parità su cui si va all’intervallo lungo: 35-35.

Al rientro dagli spogliatoi gli uomini di Ambrassa tentano la carta della zona e quattro punti consecutivi di Squeo valgono il +4 Rimini (39-35). Al 24′ la tripla di Jack Montagnani sigla il -1 gialloblu (41-40), ma i locali allungano di nuovo con uno scatenato Hassan che porta i suoi fino a +6 (48-42 al 27′). L’ABC risponde con 5 punti consecutivi firmati Gruosso e Montagnani (48-47), ma sul finale la tripla di Aglio chiude la frazione sul +5 Rimini (53-48).

Ad inizio ultimo quarto Brighi mette in ghiaccio il massimo vantaggio Rimini (56-48), e Angelucci schiera i suoi a zona, scelta che si rivela vincente. I Crabs entrano in difficoltà, e per contro i castellani trovano quella verve e quell’intensità che permette loro di ribaltare le sorti del match: un parzale di 0-13, firmato da un inarrestabile Zani, coadiuvato dagli ottimi Venucci e Tommei, vale il +5 ABC al 36′ (56-61). Squeo trova il 58-61 e in un finale davvero concitato la tripla di Curcio vale la nuova parità: 61-61 quando si entra nell’ultimo minuto di gioco. Tutto si decide dalla lunetta: suona la sirena e il tabellone segna 62-62. Verdetto rimandato all’overtime.

Negli ultimi e decisivi 5 minuti di gioco i gialloblu entrano subito in campo determinati a chiudere i giochi, guidati da un Venucci in gran spolvero che con freddezza firma due canestri consecutivi (64-66). Rimini ritrova la parità con Squeo (66-66), ma è qui che si ferma l’avanzata biancorossa. L’ABC, infatti, chiude le maglie difensive e punisce con le trovate di Zani che mette il sigillo sulla partita. Sul 66-71 esplode la gioia castellana: anche a Rimini il finale si tinge di gialloblu.

BASKET RIMINI CRABS – 66 – 71 (dts)

Basket Rimini Crabs: Scrima (0/2, 0/1), Pistrellini 6 3/8, 0/0), Gabellieri (0/1, 0/0), Curcio 8 (1/7, 2/5), Aglio 3 (0/1, 1/1), Bosio (0/3, 0/0), Hassan 23 (5/6, 4/13), Brighi 10 (3/5, 1/3), Marengo (0/4, 0/2), Squeo 16 (8/11, 0/0). Allenatore: Ambrassa.

ABC Castelfiorentino: Montagnani 8 (1/4, 2/5), Tommei 9 (3/4, 1/3), Belli ne, Zani 21 (9/14, 0/2), Alloatti 3 (1/1, 0/0), Procacci 4 (1/2, 0/3), Squarcina 6 (1/3, 1/7), Venucci 9 (4/7, 0/1), Puccioni 7 (3/9, 0/0), Gruosso 4 (2/3, 0/0). Allenatore: Angelucci

Parziali: 17/20; 18-15 (35-35); 19-13 (54-48); 8-14 (62-62); 4-9 (66-71)

Arbitri: Benatti Paolo, Guidi Alessandro

Note:
Tiri: Rimini 28/73 (38%, di cui 20/48 da due, 8/25 da tre) – ABC 29/68 (43%, di cui 25/47 da due, 4/21 da tre)
Tiri liberi: Rimini 2/10 – ABC 9/22
Rimbalzi: Rimini 45 (31 dif, 14 off) – ABC 42 (30 dif, 12 off)
Palle perse: Rimini 19 (recuperate 14) – ABC 14 (recuperate 19)
Assist: Rimini 12 – ABC 7
Stoppate: Rimini 5 – ABC 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter