Impegno contro i Crabs Rimini per l’Abc

Dopo il primo acuto di domenica scorsa di fronte al pubblico amico, è giunta l’ora di andare ad espugnare un campo sconosciuto, quello del Rimini Basket Crabs.

Una società storica nella pallacanestro italiana, una città che vanta trascorsi di rilievo e una passione innata per la palla a spicchi. Basti questo per immaginarsi che sarà dura, una vera battaglia. A tutto ciò si aggiunga la voglia di rivalsa dei padroni di casa, reduci da un inizio di campionato tutt’altro che semplice, con due sconfitte nelle prime due gare (a Ancona per 73-63 e in casa con l’Use Empoli 62-70), e senz’altro intenzionati a cercare il riscatto di fronte al proprio pubblico. Ecco dunque il quadro di una trasferta ostica ed impegnativa, in cui i ragazzi di coach Massimo Angelucci dovranno sfoderare attenzione e determinazione per cercare di portare a casa i due punti.

D’altro canto in casa ABC la fiducia non manca, e l’entusiasmo neppure. La vittoria di domenica contro Civitanova Marche ha permesso di mettere subito un punto sul difficile esordio di Montegranaro e riprendere immediatamente la marcia. Nonostante le percentuali al tiro siano da rivedere, Zani e compagni hanno mostrato grande intensità e grinta, e ciò lo dimostrano le palle recuperate (ben 27 a fronte delle 19 perse). Una squadra che, se ancora non ha trovato lo smalto che tutti aspettiamo, non ne fa certo un dramma: sulle gambe una preparazione atletica dura, carichi pesanti che, se oggi in qualche modo limitano la volata gialloblu, sappiamo che i frutti li vedremo più avanti. Quindi grande tranquillità, e consapevolezza dei propri mezzi. Le sedute di allenamento procedono al meglio, e finalmente è tornato in campo anche Niccolò Squarcina, la scorsa settimana al riposo a causa di un problema alla schiena.

Insomma, tutto è pronto per ripartire da dove abbiamo lasciato domenica scorsa, e per volare a Rimini con un grande obiettivo: centrare il bis.

Palla a due ore 18, arbitri Benatti Paolo di Modena e Guidi Alessandro di Reggio Emilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter