Fiorentina nel segno della difesa. La vittoria con Mortara regala fiducia

Il sabato delle prime volte per la Fiorentina Basket regala un bel sorriso. Vittoria molto importante per la squadra di Stefano Salieri, che fa due successi consecutivi – tre nelle ultime quattro uscite – nel giorno in cui finalmente riesce a mettere in campo una squadra al completo. Tutte prime volte, appunto. In attesa delle partite della domenica, la Fiorentina aggancia in classifica Pavia, Alto Sebino e Sangiorgese a quota 8 punti e prova l’effetto che fa stare in bilico dall’uscita dalla zona play-out. Un miraggio fino a qualche settimana fa.

La vittoria contro Mortara arriva nella ripresa, dopo una partita che nel complesso è stata interpretata discretamente dalla Viola, che deve comunque migliorare nella ricerca di una transizione offensiva poco sfruttata. Prende sempre spunto dalla metà campo difensiva il motore della Fiorentina per salire di giri anche in attacco. Così Mortara non trova mai ritmo, fallisce nella sparatoria dalla lunga distanza e deve alzare bandiera bianca. L’allungo decisivo avviene a metà ultimo quarto. Lenti ed una tripla di Tourè danno la prima scossa (64-56), un tap-in di Marusic ed un recupero con appoggiata di Caroli azzerano la fiducia di Mortara (68-58 a 4’31’’ dalla fine). Fine.

Sono Tourè e Valentini a finire in copertina. Salieri ha il sorriso sulle labbra quando gli si chiede se questa squadra adesso non ha solo un punto di riferimento, ma bensì due. Sì, perché l’arrivo di Valentini è stato un vero toccasana per questa squadra. L’ex giocatore della Fortitudo Bologna calza a pennello nei meccanicismi del tecnico bolognese: la sua poliedricità, il suo saper dare una mano ai compagni in mille modi, la sua fisicità specie in difesa, sono aggiunte pesantissime. Con Valentini a bordo, la Fiorentina sembra avere anche margini di crescita interessanti. Lasagni e Marusic hanno confermato di essere in netta ripresa, Lenti ha combattuto così come Caroli. Bianchi – opaco insieme a Di Giacomo – paga la lunga assenza, ma col tempo tornerà ad incidere. Che con questa vittoria sia iniziata una nuova stagione per la Fiorentina? Ce lo diranno le ultime due partite del 2015, due test contro Crema e Vicenza per capire di che sostanza è davvero fatta questa squadra.

Le video interviste nel dopo gara a Salieri, Zanellati e Valentini.
Le pagelle della gara. Gli scatti fotografici della partita

Fiorentina Basket-Expo Inox Mortara 72-64

FIORENTINA BASKET: Tourè 19 (5/7, 3/11), Lasagni 13 (2/3, 3/6), Valentini 14 (5/11, 0/1), Marusic 9 (3/5, 1/2), Di Giacomo 2 (1/3); Bianchi 4 (0/1, 0/5), Lenti 6 (3/8), Caroli 5 (1/3, 1/2), Facchino ne, Bojovic ne. All.: Salieri.

EXPO INOX MORTARA: Luis (0/1 da 2), Colamarino 15 (1/4, 3/8), Pontisso 8 (4/8), Paunovic 4 (2/5, 0/1), Brunetti 9 (1/3, 1/5); Grugnetti 11 (2/4, 1/5), Bialkowski 13 (2/3, 0/1), Avanzini 4 (2/2), Bossi ne, Ferretti ne. All.: Zanellati.

Arbitri: Battisacco e Falcetto.
Parziali: 17-14, 35-36, 54-52.
Note – Percentuali dal campo: Fiorentina 20/41 da 2, 8/27 da 3; Expo Inox 14/29 da 2, 5/21 da 3. Tiri liberi: Fiorentina 8/10, Expo Inox 21/22. Rimbalzi: Fiorentina 34 (Marusic 9), Expo Inox 29 (Brunetti 11). Assist: Fiorentina 16 (Bianchi 5), Expo Inox 14 (Grugnetti 6). Usciti per 5 falli: nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter