Salieri: “Con Mortara in cerca di continuità. Spero di recuperare Lenti”

Sabato arriva Mortara a Firenze, palla a due al palasport di “San Marcellino” ore 21:15. Quello che si configura come uno degli scontri salvezza potrebbe diventare un altro mattoncino per lasciare il fondo della classifica. Sarà anche un ottimo turno per i viola perché le squadre appena sopra in classifica Pavia e Sangiorgese sono chiamate ad impegni sulla carta più difficili e anche Alto Sebino riceverà Varese.

Nelle file dei gigliati c’é da evidenziare il fatto che Lenti (nella foto), a causa di una contrattura alla schiena, è fermo da mercoledì e non ha potuto svolgere gli ultimi allenamenti ma si conta di recuperarlo in vista della gara con Mortara.

Il coach viola ha commentato così l’approccio alla gara di sabato con Mortara: “La partita con Mortara ci deve dare continuità di risultati e confermare questo importante momento di crescita che la squadra sta vivendo. Mortara è squadra ostica e la classifica non rispecchia il valore reale della squadra. Le ultime tre gare le hanno perse di misura (a Vicenza) o dopo un supplementare (Crema e Orzinuovi). Sono molto fisici vicino a canestro dove fanno sentire tutta la loro potenza a rimbalzo. In attacco si affidano tantissimo al tiro da tre e con Orzinuovi hanno avuto percentuali altissime. Hanno una rotazione a nove uomini e in difesa alternano la uomo alla zona 3-2. Partita difficile che è anche una sorta di esame di maturità per un gruppo nuovo e giovane come il nostro. Voglio vedere una difesa ancora più forte per prendere due punti fondamentali in chiave salvezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter