Nuova sconfitta casalinga per Legnaia, questa volta passa la Cmb

Serata da dimenticare per l’. Il big match della settima giornata del girone A si risolve con una netta affermazione della Geonova Lucca al Filarete. Meritato il successo del Centro Minibasket, sempre avanti per tutta la partita, ma è nel terzo quarto che trova i punti dell’allungo che mettono Legnaia k.o. grazie ad una raffica di triple e troppe incertezze nella difesa dei fiorentini, che a zona si fanno beffare troppo spesso. Per la squadra di Zanardo seconda sconfitta interna consecutiva, questa ancora più pesante rispetto a quella maturata nell’altra sfida fra capolista contro Valdisieve. Si risolve tutto in avvio di terzo quarto quando Lucca fa 3-12 grazie alle triple di De Falco e Danesi e si mette avanti in doppia cifra (27-41 al 24’). Legnaia non ha la forza di reagire, anche perché il motore dell’attacco gialloblù batte terribilmente in testa. Da fuori non segna nessuno e sotto le plance sia Temoka che Cambi non incidono. Le percentuali finali dell’attacco della Cantini Lorano parlano da sole: 9/32 da 2 e 4/34 da 3. Nell’ultimo quarto poi Lucca arrotonda ancora il punteggio che per Legnaia sa di lezione.

Le immagini della gara: clicca qui

Cantini Lorano Legnaia-Geonova Lucca 41-65

CANTINI LORANO LEGNAIA: Zani 14, Calamai 4, Temoka 2, Guidi, Fontani 14, Masi 3, Marchini 4, Conti, Del Secco, Cambi. All.: Zanardo.
GEONOVA LUCCA: Loni 6, Danesi 14, Tozzini 9, De Falco 11, Meucci 8, Drocker 3, Puccinelli 3, Del Debbio 3, Pierini 8, Porciani. All.: Piazza.
Arbitri: Bellucci e Uldanck.
Parziali: 12-14, 24-28, 35-50.
Note – Tiri liberi: Legnaia 11/18, Lucca 3/7. Usciti per 5 falli: Tozzini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter