Fiorentina, si riflette per cercare di invertire la rotta

La sconfitta di Orzinuovi ha chiuso il ciclo terribile della . Nessuna sorpresa: Urania Milano, GSA Udine e GaGà Milano Orzinuovi erano tutte avversarie fuori portata per la squadra di Stefano Salieri che ha visto salire il numero dei k.o. consecutivi a cinque. Momento molto delicato in casa biancoviola. Si riflette per cercare di invertire la rotta.

Impegno ma zero punti – I complimenti di Riccardo Eliantonio, tecnico di Orzinuovi, a fine partite sono la testimonianza che la Fiorentina c’è, ma non ha le armi per lottare alle pari in questo campionato. Sgombriamo il campo da eventuali equivoci: nel girone B in pochi hanno la forza di stare al passo del GaGà. Sicuramente non una Fiorentina che ha ruotato sei uomini e retto bene comunque per due quarti. Ok l’impegno, ma i complimenti degli avversari non producono punti.

Sterilità offensiva – Per la quarta volta nelle ultime quattro uscite la ha segnato meno di sessanta punti. Un dato preoccupante. Come qualche preoccupazione la desta la classifica. La vittoria della PMS Torino a Padova ha creato un mini-gruppetto di quattro squadre che si condividono l’ultimo posto a quota 2 punti. Fra queste Fiorentina e Pavia, di fronte domenica prossima in un match che sa già di spareggio salvezza. Pavia, Desio e Torino: nelle prossime tre giornate la Fiorentina dovrà assolutamente mettere punti in classifica.

Il fantasma Giampaoli – Riflessioni e mercato. Possibile che ad un’entrata possa corrispondere un’uscita. In attesa di inquadrare l’obiettivo giusto, in casa Fiorentina si riflette sull’apporto dato nelle ultime uscite da Giampaoli. L’esterno pesarese domenica è partito dalla panchina producendo una virgola preoccupante. Da lui la Fiorentina si aspetta molto di più.

La Nazione – 3 novembre 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter