Minibasket, nuovo accordo tra Legnaia e Baloncesto

Un accordo all’insegna del Quartiere 4. Olimpia Legnaia e Baloncesto Basket Firenze hanno siglato una nuova sinergia. Obiettivo creare un polo di basket autonomo nella parte nord-ovest di Firenze. La nuova partnership fra le due società è stata battezzata ieri dall’assessore allo sport Andrea Vannucci in un incontro in Comune.

Il lavoro prenderà il via dal minibasket e, come partenza, sarà concentrato sulle annate 2002 e 2003 che sono già state unite. La Baloncesto, che concentra la propria attività sul settore femminile, cercava un indirizzo naturale per i ragazzi che fanno minibasket presso la società del presidente Paolo Avellini e lo ha trovato nei “vicini” dell’Olimpia Legnaia. Discorso identico per le ragazze di Legnaia, che dopo il minibasket potranno continuare a giocare presso la Baloncesto. Il progetto è stato strutturato e curato dal diesse della Baloncesto Andrea Tagliasacchi e dal responsabile del settore giovanile di Legnaia Simone Trucioni.

In tema di campanili e rivalità extra-sportive – sempre di gran moda a Firenze – interessante il commento di Sergio Masi che, indirettamente e senza citare nessuno, ha lanciato anche una piccola stoccata all’Associazione “Firenze per la Pallacanestro”, di cui Legnaia non fa parte. “Questo accordo con la Baloncesto mira a creare delle sicurezze per i nostri ragazzi, non solo tecniche ma anche per la loro crescita come persone – ha detto il numero 1 dell’Olimpia. Ricordo ancora quando, durante l’epoca di Bastagli e Varrasi, ricevetti l’incaricato di scrivere la famosa lettera di intenti. Questo spero che non diventi un accordo di facciata come quelli che sono stati fatti finora».

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *