Fiorentina Basket, tre mosse per svelare il futuro

Ha fatto passi in avanti il lavoro di strutturazione della nuova Fiorentina Basket. Sostanzialmente ci siamo. Come avevamo annunciato in esclusiva da queste pagine durante il mese di marzo, è in arrivo un nuovo (sicuramente non nel nome) soggetto per il basket fiorentino. Gli ultimi rumors danno per imminente l’annuncio, ed il conseguente coming-out, della creazione della Fiorentina Basket.

Parte del budget e quindi una base di sponsor per iniziare questa nuova avventura, ci sarebbe già. Anche l’organigramma societario sarebbe già stato definito. Sicuramente un ruolo molto attivo, da frontline, sarà attribuito ad Antonio Fagotti. Il dirigente umbro in questi mesi ha agito nell’ombra per cercare di dare un peso economico alla nuova Fiorentina. Di fatto Fagotti ha già la carica di general manager. Difficilmente invece Franco Tempesti sarà il presidente del nuovo sodalizio gigliato. Rispetto a quanto pensato nei primi mesi, la presidenza dovrebbe essere affidata ad un soggetto “non fiorentino”.

Il nodo cruciale di questa partita è però quello inerente il titolo sportivo intorno a cui girerebbe tutta l’attività della Fiorentina. Tralasciando l’argomento giovanili – la Fiorentina avrebbe comunque bisogno di un appoggio, o meglio di un partner per l’attività del settore giovanile -, la volontà, o meglio la speranza, sarebbe quella di ripartire dalla Serie B. In questo senso alcune fonti confermano che la Fiorentina sarebbe pronta ad inoltrare richiesta alla Fip per una wild card. Alternativa sarebbe quella dell’acquisizione di un titolo.

Curiosità finale. Al fianco di questa nuova Fiorentina attenzione ad un possibile partner illustre. Dopo gli accostamenti estivi, sembrerebbe tornata di moda una collaborazione con la Reyer Venezia, che potrebbe contribuire sia a livello economico che a livello sportivo – con il prestito di qualche giovane – almeno nella fase di startup di questo nuovo progetto.

All Comments

  • Speriamo davvero…sarebbe una notizia stupenda!

    Costanza Casini 28 Maggio 2015 12:35 Rispondi
    • Stiamo sul pezzo!!! 😉

      Fabio Bernardini Fabio Bernardini 28 Maggio 2015 14:11 Rispondi
  • ma come fanno a iscriversi alla Serie B se la società ancora non esiste? Fatemi capire.

    osservatorio 28 Maggio 2015 18:15 Rispondi
    • Chiedendo una wild card o comprando un titolo. La società tecnicamente esiste… non hai visto la visura camerale?

      Fabio Bernardini Fabio Bernardini 29 Maggio 2015 17:12 Rispondi
  • I campionati si conquistano sul campo. Pessima idea la scorciatoia extrasportiva. Pensino piuttosto a strutturare società e settore giovanile. Magari a dotarsi di un palazzetto adatto al basket.

    Sergio Tossi 2 Giugno 2015 00:20 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter