Valdisieve, weekend all’insegna del ricordo

Fine stagione intenso per la Valdisieve in ricordo di due persone legate alla storia della società: si inizia sabato 30, quando l’impianto polivalente attiguo al Palazzetto dello Sport di San Francesco verrà intitolato alla memoria di Sergio Torrini, storico dirigente della Valdisieve scomparso improvvisamente un anno fa, il giusto riconoscimento per una grande persona che ha dedicato tanto tempo ed energie allo sviluppo della società, sempre con grande umiltà, entusiasmo e spirito di sacrificio. La cerimonia inizierà alle 16:00 presso il Palazzetto dello Sport di San Francesco, con l’intervento del Sindaco e dell’Assessore allo Sport del Comune di Pelago, del Presidente dell’Associazione Sportiva Valdisieve, degli amici e dei giocatori di ieri e di oggi che hanno avuto la fortuna di conoscere ed apprezzare una persona come Sergio; per l’occasione verrà anche proiettato un filmato relativo ai 40 anni di vita del Basket nella Valdisieve ed installato il defibrillatore ad uso dei due impianti sportivi, strumento fondamentale per la salvaguardia di coloro che praticano attività sportiva agonistica.

Il lungo weekend della società biancoverde proseguirà per i successivi tre giorni: al via infatti domenica 31 maggio la 31° edizione del Torneo giovanile di pallacanestro “Giusva Pieraccioni“, appuntamento annuale che la Valdisieve organizza in ricordo di un giovane atleta strappato prematuramente ai campi di basket da un triste destino. Al torneo, riservato alla categoria Esordienti (nati nell’anno 2003) parteciperanno, oltre alla squadra Arno-Valdisieve nata dalla collaborazione fra le società Asd Valdisieve e Cmb Arno Rignano, altre 15 squadre, provenienti dalla Toscana e  altre realtà italiane: Smit Roma, Inseganre Basket Rimini, Virtus Aprilia, Synergy San Giovanni Valdarno, Basket Laterza Taranto, Juve Pontedera, Virtus Siena, Use Empoli, Abc Castelfiorentino, Olimpia Legnaia, Don Bosco Livorno, Laurenziana Firenze, Cascina, Gualdo Tadino e Team90 Grosseto.
Il torneo coinvolgerà ben quattro impianti sportivi (i due palazzetti a San Francesco Pelago, la palestra della scuola Balducci di Pontassieve, il palazzetto di Rignano Sull’Arno), per un totale di 40 partite, che inizieranno la mattina di domenica 31 e termineranno nel primo pomeriggio di martedì 2 giugno, con la finale per il 1° e 2° posto e le successive premiazioni di tutte le squadre al palazzetto di San Francesco. Domenica 31 inoltre, in concomitanza con la 46° edizione del “Toscanello d’Oro” nel borgo di Pontassieve, tutte le squadre sfileranno nel tardo pomeriggio per le vie del paese partendo dal piazzale delle cantine Ruffino fino a Piazza Verdi a San Francesco, dove saranno salutate dalle amministrazioni comunali di Pontassieve, Pelago, Rufina e Rignano sull’Arno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter