Biancoverde e Laurenziana vincono i derby, dietro Campi e Valdambra fanno il tris

Non fa più notizia il successo di Colle in serie D girone A, che batte Firenze 2 con un punteggio da match del settore giovanile (75-28 il finale). I match di cartello della giornata erano i due derby fiorentini: LaurenzianaBiancoblu Affrico e Club BiancoVerde Sestese. Al PalaMattioli sono i ragazzi di coach Paoletti ad avere la meglio sul BiancoBlu per 80-65, grazie ad una superlativa prova di un grande ex di giornata come Scarselli (18 di cui 13 negli ultimi 12′ di gioco). Il CBV invece continua la sua marcia battendo al palaCoverciano la Sestese per 61-42, in un match divertente, che ha vissuto di fiammate e strappi ma con la Sestese sempre ad inseguire. Dietro ai biancoverdi rimane Poggibonsi, che seppur incerottata ritorna al successo contro Sinalunga (66-45), una posizione più in basso insegue Asciano, giunta ormai alla sesta vittoria consecutiva, imbattuta nel nuovo anno (successo 86-71 contro Galli). Brivido invece per Campi, che sfrutta un’incertezza della difesa dei Jokers a 3 secondi dalla fine per strappare al supplementare il successo nonostante un’ottima prestazione difensiva dei ragazzi di coach Nudo come certifica il punteggio finale al 45′ (64-62). Chiudono la giornata due vittorie interne di Valdambra e Valbisenzio contro i due fanalini di coda, le fiorentine Rifredi e Figline: per i ragazzi di coach Martelloni il successo è stato sfiorato (66-59 a Ponticino), invece i valdarnesi cadono pesantemente al PalaMazzini di Vaiano (88-54).

Campi Bisenzio – Nutrifarto Jokers Legnaia 64-62 d. 1 t. s.
Partita estremamente combattuta alla palestra di via Barberinese in cui i Jokers fanno faticare enormemente i padroni di casa. Primo tempo nettamente a favore degli ospiti anche se i Campigiani rimangono a contatto con i tiri dalla lunga distanza di Corsi, Bacci e Elkunovich. Nella ripresa gli ospiti non riescono più a chiudere il pitturato come all’inizio ma Temoka e compagni non sono bravi ad approfittarne e sbagliano diverse conclusioni da sotto che, insieme ad un paio di palle palle perse Campi non riesce ad allungare. Sul finire sei regolamentari gli ospiti sono bravi ad impattare con una delle pochissime triple di serata. Nel supplementare percentuali Campigiane bassissime ai liberi se si eccettua un 2/2 di Temoka ma anche i Jokers faticano a trovare soluzioni efficaci. Alla fine è Bacci in penetrazione che risolve la gara.

Coop Bucine Valdambra – Arno Manetti Ascensori Rifredi 66-59
Terza vittoria consecutiva di valdambra che mette al sicuro la salvezza e adesso guarda con più ottimismo i play off. Valdambra parte piano e gli ospiti ne approfittano scappando anche sul +8 a metà primo quarto. Da qui parte la reazione di dei padroni di casa che ricuciono lo strappo. Nel secondo periodo i ritmi rimangono bassi e il punteggio si fissa sul 32-28 per Valdambra. Nel terzo periodo i padroni di casa scappano sul +10 e mantengono il vantaggio fino agli ultimi minuti della partita. Da qui un piccolo black out dei padroni di casa fa riavvicinare gli ospiti, grazie alla zona 3-2 di Rifredi, Sarti sbaglia la tripla e Alfieri di fatto la chiude sul possesso successivo con un tiro dall’angolo, poi i tiri liberi fissano il punteggio in favore di Valdambra.

Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi – Del Toro Primo Asinalonga 66-45
Giallo rossi in piena emergenza infortuni riescono comunque a vincere il derby con Sinalunga. I primi 2 quarti sono in estremo equilibrio, però sono sempre i padroni di casa a condurre, con un vantaggio che oscilla fra i 10 e i 3 punti. Nella ripresa Poggibonsi mette in campo una grande difesa e riesce pian piano a prendere il largo fino al +21 finale.

Valbisenzio Vaiano – Don Bosco Figline 88-54
Primo quarto in equilibrio con Vaiano che non riesce ad imporre il proprio ritmo. L’entrata dei giovani vaianesi dà una sferzata al match, mandando i padroni di casa avanti 14 all’intervallo con Picchi e Mavilia protagonisti. Al rientro dagli spogliatoi Vaiano dà una decisiva svolta alla gara, portandosi sul +20 nonostante un ottimo Venturi per gli ospiti dalla linea dei tre punti. Il divario si amplia fino al definitivo +34 con ampio spazio nelle rotazioni per entrambi i coach.

Club Biancoverde – Sestese 61-42
Partenza lampo dei padroni di casa che impedisce a Sesto di mettersi in ritmo in attacco e sfrutta il ritmo alto per segnare facili canestri (26-10 al 10′). La reazione di Sesto non tarda ad arrivare e nel secondo quarto due triple di Bucarelli e Giannelli riavvicinano le squadre fino al -8 con cui si va all’intervallo (32-24). Nel terzo quarto Sesto si riavvicina fino al -1, ma due triple in fila di Massoud e Ferrari ridanno margine al Biancoverde. Baggiani continua a far male sotto canestro, ma due triple di Beconcini e l’apporto sotto canestro di Dionisi spezzano la resistenza ospite e consentono al Biancoverde di chiudere la partita senza patemi.

BancaCras Asciano – Polisportiva Galli 86-71
Nel primo quarto si ha subito la partenza forte della Polisportiva Galli, con il vantaggio che supera anche i 10 punti grazie soprattutto al tiro da 3 che entra con buone percentuali per gli ospiti. Una sfuriata a fine secondo quarto riporta però i padroni di casa sul meno 1 all’intervallo. Il terzo quarto va avanti in sostanziale equilibrio e nel quarto periodo Asciano, più profonda nelle rotazioni, dilata il vantaggio sino alla vittoria.

Laurenziana – Buratti Biancoblu Affrico 80-65
Primo quarto frizzante e divertente, si alternano i vantaggi con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Nel secondo periodo due tiri pesanti mettono in ritmo i padroni di casa che all’intervallo sono +6. Nel terzo quarto partenza lampo degli ospiti che grazie a un parziale propiziato dai contropiede di Sferruzza vanno sul +4. I biancorossi però non mollano e con grande pazienza ricuciono e poi a cavallo tra terzo e quarto periodo spinti dalle triple di Scarselli trovano un buon margine e sul finale nonostante una prestazione deficitaria ai liberi controllano fino alla sirena finale. Da segnalare che nel finale Picchianti viene espulso per doppio antisportivo.

Colle Val d’Elsa – Pronto 060 Firenze 2 Basket 75-28
Dura meno di un quarto (18-6 al 10′) la partita tra Colle Basket e Firenze 2 con i padroni di casa che si portano rapidamente sulla doppia cifra di vantaggio e costringono gli avversari a solo 10 punti in due quarti (41-10 dopo 20 minuti). Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia e i biancorossi incrementano ulteriormente il vantaggio.

Classifica Serie D alla 19a giornata
36 Colle Basket
30 Biancoverde Firenze
28 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi
26 BancaCras Asciano
26 Campi Bisenzio
22 Laurenziana
22 Buratti Affrico
20 Sestese
18 Polisportiva Galli
18 Valbisenzio Vaiano
18 Coop Bucine Valdambra
14 Pronto 060 Firenze 2 Basket
12 Del Toro Primo Asinalonga
8 Nutrifarto Jokers Legnaia
4 Arno Manetti Rifredi
2 Don Bosco Figline

Prossimo Turno (20a giornata):
17-02-2018 – 18:45 Pronto 060 Firenze 2 – Campi Bisenzio
17-02-2018 – 20:45 Arno Manetti Ascensori Rifredi – Valbisenzio Vaiano
17-02-2018 – 20:45 Buratti Biancoblu Affrico – Del Toro Primo Asinalonga
17-02-2018 – 21:15 Nutrifarto Jokers Legnaia – Coop Bucine Valdambra
17-02-2018 – 21:15 Polisportiva Galli – Colle Basket
18-02-2018 – 18:30 Laurenziana – Club Biancoverde
18-02-2018 – 18:30 Sestese – BancaCras Asciano
18-02-2018 – 20:30 Don Bosco Figline – Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter