L'Enic soffre più del previsto a Montale, ma vince dopo due overtime
Serie C

L’Enic soffre più del previsto a Montale, ma vince dopo due overtime

L’Enic soffre più del previsto a Montale, ma vince dopo due overtime
Fabio Bernardini

L’Enic esordisce in questa C Gold con una vittoria sul campo della Libertas Montale, dopo due overtime. Partita equilibrata per tutto il tempo, tra le due formazioni che devono ricorrere a due tempi supplementari per decidere il vincitore. Salvetti rinuncia a Magini e Zappia, acciaccati, ma che trova in Poltroneri quel pizzico in più per festeggiare l’esordio.

Inizio equilibrato tra le due formazioni nel frastuono creato dall’immancabile Gruppo Pampero, il batti e ribatti porta le squadre sul 8 pari, poi le iniziative di Nasi e Navicelli ben servito in contropiede dopo una persa di Poltroneri porta Montale sul + 5 (13-8). Taiti accorcia con dei liberi, si stringono le maglie della difesa impostata da Salavetti e poi Passoni comodo da 3, fanno terminare il quarto 14-13. Il sorpasso lo mette a segno capitan Marotta in avvio di secondo quarto con una tripla dall’angolo (14-16), ora Montale fa fatica soprattutto in attacco. La partita è spigolosa, tanti gli errori al tiro dei biancorossi, poi Della Rosa pesca un tripla dalla spazzatura e riporta i suoi a -1 (19-20). Si alzano i ritmi quando mancano 3′ al riposo lungo e Cipriani riporta avanti Montale con due liberi e una tripla (24-20). L’Enic in un amen però si riprende l’inerzia e porta a segno in sequenza Filippi, Taiti e Poltroneri, bravo a sfruttare un ribalzo in attacco (24-26). Le squadre vanno a riposo sul 34-34 dopo un tentativo di fuga dei fiorentini (Marotta-Taiti), rintuzzato con mestiere da Magni e da tre liberi di Navicelli.

La partita non ha un padrone nemmeno in avvio di secondo tempo, 42-42 dopo 4′ di gioco. Sono due liberi di Filippi e i canestri di Poltroneri a dare il via all’ennesimo strappo biancorosso (44-49). Marotta e con una schiacciata Filippi, incrementano fino al (44-53). Montale non fa più canestro perchè l’Enic si chiude bene. Ecco ancora Poltroneri che dall’arco realizza, per il massimo vantaggio fiorentino (+12, 44-56). L’ultimo minuto del terzo quarto fioccano i canestri, ma Montale non riesce nel recupero, Passoni è micidiale con le sue bombe (52-64). Sembra fatta, ma la formazione di Tonfoni non molla e piano piano torna in gara sfruttando anche le rotazioni accorciate per i gigliati che perdono prematuramente per falli Passoni a 5′ dalla fine. Sul +6 a 1 minuto e mezzo dalla fine i biancorossi gestiscono male la palla e le triple di Magni e Cipriani danno a Montale la parità e portano le squadre ai supplementari. Nel primo supplementare i locali vanno avanti 5 con i canestri di Nesi e Magnini e per l’Enic sembra finita (86-81 a 50 secondi dalla fine). Servono due magie di Poltroneri che con una tripla difficilissima e un canestro da sotto , riesce a portare i suoi al secondo supplementare. Nel secondo overtime Firenze perde anche Goretti e Massoud per falli: Taiti sfrutta la sua forza sotto il ferro e segna i canestri del decisivo allungo.

Axa Montale 91
Enic Firenze 102

MONTALE: Della Rosa 15, Niccolai NE, Milani 1, Nesi 13, Magni 20, Navicelli 10, Gai, Magnini 8, Tuci NE, Giusti 1, Cipriani 23. All: Tonfoni.
PINO DRAGONS: Marotta 20, Merlo 4, Borsetti, Massoud, Filippi 14, Passoni 18, Goretti 6, Taiti 17, Poltroneri 23, Magini ne, Zappia ne. All.: Salvetti.

Parziali: 14-13, 34-34, 52-64, 76-76, 86-86
Arbitri: Corso e Di Salvo.

Download App

Commenti

Serie C
Fabio Bernardini
@fabio_berns

Cresciuto con le gesta di JJ Anderson, ha ideato e realizzato questo blog: si occupa della parte tecnica, scrive articoli e fotografa. Laureando in Scienze della Comunicazione, ha fatto parte della redazione di Nove da Firenze.

Ancora in Serie C

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog