Ripescaggio Pino Dragons, ecco le prospettive
Serie B

Ripescaggio Pino Dragons, ecco le prospettive

Ripescaggio Pino Dragons, ecco le prospettive
Niccolò Casalsoli

Mese di riflessioni per il Pino Dragons Firenze. Digerita l’amara retrocessione dalla Serie B, in casa biancorossa sono settimane di impegni per la chiusura dell’attività giovanile, ma non solo. Si pensa al futuro e in particolare si pensa a quella che potrà essere la ripartenza nella stagione sportiva 2017/2018. Per il momento, la realtà dice che il Pino Dragons, con l’appoggio già confermato di Enic, parteciperà al campionato regionale di Serie C Gold, ma l’icona del ripescaggio in Serie B rimane accesa.

La strada è in salita, il concetto va chiarito immediatamente. Il nuovo regolamento per il ripescaggio, prevede delle novità che non favoriscono il Pino che attualmente si trova in tredicesima posizione nella graduatoria delle società che hanno diritto a fare richiesta di iscrizione in Serie B tramite ripescaggio. Quattro le fasce in cui sono divise le aventi diritto. La prima raggruppa le migliori retrocesse (una per girone) dalla Serie B: nel dettaglio Virtus Siena, Su Stentu Cagliari, Isernia e Vis Nova Roma. In seconda fascia le squadre che hanno perso la finale play off di Serie C Gold. In terza ecco il Pino, primo fra le retrocesse via play out. Infine in quarta fascia troviamo le squadre di B retrocesse direttamente al termine della regular season (insieme alle migliori formazioni della Serie C Silver).

Difficile in questo momento capire quali società faranno richiesta di iscrizione in Serie B. Sicuramente Cagliari e Pavia, tanto per fare i nomi delle due realtà in testa alla graduatoria. Più il tempo passa e più il novero delle pretendenti diminuisce e, dall’altra parte, aumenta il numero delle squadre già aventi di diritto di disputare la Serie B in situazione di difficoltà. Insomma, le possibilità di tornare in Serie B per il Pino ci sono, ma l’attesa porterà almeno fino alla fine di giugno. «Al di là della retrocessione che il campo ha decretato, dopo una partenza difficile, il Pino ha dimostrato di valere la Serie B – commenta il presidente Luca Borsetti -. In questo momento stiamo cercando di capire se ci sono le reali possibilità di ottenere il ripescaggio. Se ci fossero, credo che dopo una riflessione ulteriore, potremmo essere intenzionati a rigiocare nuovamente la Serie B. Sempre nel nostro modo, sempre puntando sui giovani e sui fiorentini». Il termine ultimo per le iscrizioni in Serie B (e per la trasformazione in Srl di tutte le società che vi partecipano) è fissato per l’7 luglio. In quella data l’ufficialità ci sarà anche il Pino.

Download App

Commenti

Serie B
Niccolò Casalsoli
@NCasalsoli

Laureato in scienze di Governo e dell'Amministrazione, giornalista pubblicista dal 2001 ha collaborato con il Corriere di Firenze, L'Unità, il Corriere Fiorentino e Superbasket, adesso è una delle firme di QS e La Nazione. La pallacanestro più che un hobby è una malattia. Tifosissimo Knicks spera nel basket di vertice a Firenze.

Ancora in Serie B

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog