Una Fiorentina data per morta si sbarazza di San Miniato senza Longobardi e Valentini
Serie B

Una Fiorentina data per morta si sbarazza di San Miniato senza Longobardi e Valentini

Una Fiorentina data per morta si sbarazza di San Miniato senza Longobardi e Valentini
Francesco Guidotti

Vittoria inaspettata per la Fiorentina Basket che con una grande prova di nervi riesce a superare San Miniato, lanciata in questo primo scorcio di campionato con 4 vinte e 2 perse, prima di arrivare a San Marcellino. In un ambiente teso, in cui Cadeo è a forte rischio, la notizia è che la viola ha vinto pure senza alcune pedine fondamentali del suo scacchiere. Longobardi deve ancora scontare la squalifica arrivata dalla partita con Domodossola, mentre Valentini è stato tenuto a riposo precauzionale per un affaticamento ad una gamba. Infine Poltroneri è acciaccato dall’incidente della trasferta a Domodossola.

Il marchio del gioco della Fiorentina è un po’ sulla falsa riga delle altre giornate. Una difesa arcigna a metà campo che varia da una a uomo, alla zona che riesce a sporcare i tiri avversari patendo però a rimbalzo. Inoltre funzionale la zone-press che procura palloni recuperati, mentre ancora da migliorare la 1-3-1 a tutto campo. In attacco continuano i problemi, con pick’n’roll che creano poco e blocchi mal eseguiti, con un’area spesso intasata. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa l’ispiratissimo play viola, Jack Bloise che trova con continuità la retina da ogni zona del campo. Da segnalare la grande presenza sotto i tabelloni di Rosignoli, alla sua miglior partita con i gigliati (9 punti e 13 rimbalzi).

Le pagelle della gara: clicca qui.

Inizio di partita con una brutta gestione offensiva per i viola, ne approfitta immediatamente Stefanelli che non ci pensa due volte a farsi trovare libero da tre punti (2/2 nella frazione) e scavare il 7-14 ospite al 7’ (massimo vantaggio dell’Etrusca). Nel secondo periodo inizia già a scaldarsi Bloise, che sparacchia da tre (complice la sfortuna) ma riporta avanti i suoi assieme alla coppia che sotto le plance è stata fondamentale: Poltroneri-Rosignoli.

Il terzo periodo ha uno break iniziale di 4-0 (35-26 al 22’) ma Giarelli riavvicina la Blukart. Lo stesso plot narrativo si verifica sul finire del secondo periodo perché ancora Bloise (assai riscaldato da tre punti con 9 punti nel terzo periodo) piazza il 49-41 al 28’, ma nuovamente Giarelli e un chirurgico Stefanelli cuciono il -1 (50-49). Il quarto periodo è deciso da una grande prova d’orgoglio e una voglia di sbattersi che procureranno anche un 6/10 prezioso ai liberi. È sudata però la vittoria perché prima Giacomelli scrive -4 (59-55 al 35’), poi però una grossa siccità offensiva di San Miniato favorisce la manovra viola. Marco Motta e Poltroneri aiutano il cecchino Bloise a incrementare il massimo vantaggio sino al 64-55 e sancire la fine della partita.

Fiorentina Basket – Blukart San Miniato 72-62

Fiorentina: Bloise 23 (5/10, 4/10), Poltronieri 17 (3/8, 2/7), Motta 11 (1/2, 1/5), Rosignoli 9 (2/4), De Leone 7 (2/4), Mazzuchelli 5 (1/2, 0/3), Bevilacqua (0/1 da tre), Lorbis ne, Costi ne, Cenciarelli ne. All.: Cadeo.

San Miniato: Stefanelli 25 (4/8, 5/10), Giarelli 11 (4/8, 0/1), Giacomelli 9 (2/6, 1/4), Gaye 5 (2/7), Bertolini 4 (2/6), Perin 4 (2/4, 0/2), Zita 2 (1/7, 0/2), Benites 2 (1/2, 0/1), Grassi (0/3 da tre), Capozio. All.: Barsotti.

Arbitri: Di Luzio e Martinelli.
Parziali: 13-16, 31-26, 50-49.
Note: Percentuali dal campo: Fiorentina 14/30 da 2, 7/26 da 3. San Miniato 18/48 da 2, 6/23 da 3; Tiri liberi: Fiorentina 23/32, San Miniato 8/11. Usciti per 5 falli: Grassi. Spettatori: 150

Download App

Commenti

1 Comment

  1. Alessandro Moretti

    13 novembre 2016 at 12:31

    Mi sembra che a rimbalzo abbiamo dominato, il problema è il 7/26 da tre….Dobbiamo migliorare molto perché non segnando (quasi) mai più di 70 punti si va poco lontano…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Serie B
Francesco Guidotti
@FraGuidotti

Atene 2004 & pallacanestro, qui Cupido ha scoccato la freccia. Cresciuto quando quasi 3000 fiorentini andavano al Mandela Forum per Everlast-Osimo. Ha collaborato per BasketInside, TeleIride, BasketMagazine e creato Barre Di Plutonio. Collabora con ItalHoop e Sportando. Studente di lettere moderne all’Università di Firenze.

More in Serie B

05enic_pinodragons_filippi_virtussiena2016-400x240

L’All Foods riflette sul futuro, l’Enic prepara due tattiche per l’estate

Francesco Guidotti16 giugno 2017
massimo_piacenti2017_fiorentina_basket-400x240

Fiorentina, Piacenti cerca partner per puntare alla Serie A2

Niccolò Casalsoli11 giugno 2017
Costi_Passoni_Filippi_Amichevole_2017-400x240

Sconfitta in amichevole per l’Enic, ma buoni sprazzi di Passoni, Filippi e Costi

Francesco Guidotti9 giugno 2017
enic_pino_gruppo_2017-400x240

Ripescaggio Pino Dragons, ecco le prospettive

Niccolò Casalsoli9 giugno 2017
lapo_salvetti_pinodragons_2017basketfirenze-400x240

Amichevole a San Miniato per l’Enic Pino Dragons, test per nuovi giocatori

Francesco Guidotti8 giugno 2017
antonio_fagotti_fioretina_basket2017_general_manager-400x240

Occhi puntati su Fagotti, ma si aspettano segnali da Piacenti

Fabio Bernardini30 maggio 2017

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog